SHARE

Hamsik, nessun rimpianto: "In Cina altri 3 anni: perché no? Ma il calcio ha molta meno qualità"

TORNATO IN PATRIA PER UNA BREVE PARENTESI, L'EX CAPITANO AZZURRO HA PARLATO AI MEDIA LOCALI


|

Dopo aver giocato, per ora, la sua prima e unica partita al DL Yifang, Marek Hamsik è tornato in patria, a Podbrezová, un paesino slovacco in cui ha anche potuto allenarsi con la compagine locale. Massima attenzione, ovviamente, rivolta a lui, non solo da media e fans, ma anche dei calciatori, attentissimi a non fargli male: deve tornare a breve, d'altra parte, in Cina, dove, sottolinea sport24.sk, va ancora in giro con l'autista. 

Pur essendo un grande amante e collezionista di auto di lusso, difatti, l'ex capitano del Napoli non ha ancora preso la patente di guida del posto. In Cina, però, le cose vanno bene: sempre a Sport24.sk ha spiegato "Non posso lamentarmi di nulla. Mi sto abituando a tutto, anche se non mi sono ancora trasferito lì dove poi andrò a vivere. Devo ammettere che il calcio cinese è molto meno di qualità. Non c'è praticamente nessuna tattica. Altri tre anni in Cina? Perché no? Probabilmente sì". 

Condividi con i tuoi amici!