SHARE

Zlatan ci crede, il ct della Svezia...no. Per Ibrahimovic i Mondiali restano un sogno

Nessun passo avanti, nonostante la fiducia dell'attaccante dei Galaxy: Andersson sarebbe rimasto sulla stessa posizione


|

Non si scioglie il gelo tra Zlatan Ibrahimovic e il ct della Svezia, Jan Andersson: a far fare progressi sul fronte della speranza di andare ai Mondiali dell’attaccante dei LA Galaxy non sono infatti servite le sue palesi esternazioni di ieri a mezzo twitter: "Le possibilità che io giochi i Mondiali sono altissime”, aveva twittato 24 ore fa l’ex United, di fatto mettendo pressione al ct.

Ma nulla sarebbe accaduto, anzi la posizione di Andersson resta la stessa di marzo, quando il ct aveva fatto muro: "Zlatan ha lasciato la Nazionale nel 2016, se ora ci ha ripensato e lui a dover chiamare me. Io di sicuro non telefono a lui. Penso a concentrarmi sul lavoro e alle cose concrete. Voglio fare bene in Russia come contro l'Italia e su una cosa non si discute: qui comando io, non ci sono dubbi su chi sceglie i giocatori: io". A far restare il ct svedese fermo sulle sue posizioni nonostante l’entusiasmo e la sicurezza di Ibrahimovic sarebbe il timore di delegittimare il gruppo che ha conquistato il pass per la Russia, e spaccare lo spogliatoio.


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!