SHARE

Sala, c'era un documento da firmare: non valido il suo trasferimento dal Nantes al Cardiff?

nel regno Unito si parla di un foglio che il giocatore stava andando a firmare: il braccio di ferro tra i club


|

Nuovo retroscena, stavolta di natura contrattuale, sul trasferimento di Emiliano Sala dal Nantes al Cardiff e sul tragico epilogo del viaggio dell’attaccante per l’Inghilterra, con il suo aereo inabissatosi nel canale della Manica lo scorso 21 gennaio.

A rinvigorire la polemica tra i due club a proposito delle pretese dei francesi del prezzo del cartellino del giocatore acquistato dal Cardiff City, spunta l’indiscrezione di oggi del Daily Telegraph: secondo la testata inglese per ritenere il contratto di trasferimento valido, sarebbe stato necessario un documento che Sala avrebbe dovuto firmare una volta atterrato in Galles. In mancanza di quella firma, il contratto sarebbe nullo. Condizionale d’obbligo, ma in ogni caso il club di destinazione attende la chiusura delle indagini prima di ogni pagamento al Nantes, nonostante le richieste dei francesi. Un capitolo materiale a margine di una tragedia umana e sportiva, ma che rischia di ingarbugliarsi con in passare delle settimane. 

Condividi con i tuoi amici!