SHARE

Benatia segna allo scadere, Udinese di misura sul Cesena

Benatia segna allo scadere, Udinese di misura sul Cesena


|

La sesta giornata di Serie A si apre allo stadio Friuli con Udinese-Cesena, i padroni di casa sono alla ricerca della prima vittoria stagionale mentre gli ospiti vogliono tornare a fare punti dopo la pesante sconfitta subita dal Napoli.
 
Come da previsioni Guidolin schiera un 3-5-2 con Inler a fare il centrocampista avanzato a supporto di Floro Flores e Di Natale, in difesa giocano Benatia, Coda e Zapata. Nel Cesena la novità è Benalouane, in attacco confermato il trio Giaccherini - Bogdani – Schelotto.
 
Il primo tempo non regala molte emozioni, nei primi venti minuti l’Udinese staziona nella metà campo del Cesena ma non riesce a concludere in porta prima del 24’ quando Inler,seppur involontariamente, colpisce di coscia un cross di Asamoah ma Antonioli para facilmente. Gli ospiti rispondono al 33’ con un cross di Schelotto dalla sinistra, la difesa friuana respinge ma la palla arriva sui piedi di Ceccarelli che calcia male. Da questo momento l’Udinese pressa maggiormente e ci riprova al 37’, Di Natale riceve da Inler e tenta la conclusione ma la palla sfiora il palo. Di nuovo padroni di casa pericolosi al 43’ con Di Natale che dalla sinistra serve Floro Flores ma Colucci manda in angolo, sugli sviluppi del corner Floro Flores colpisce a botta sicura ma è ancora Colucci a negare il gol respingendo la palla proprio sulla linea. Nel recupero poi Di Natale prova a calciare da fuori area ma Antonioli respinge in tuffo. Su questo tiro si chiude un primo tempo davvero noioso.
 
Si torna in campo senza cambi.
L’Udinese riprende ad attaccare ma a fermare il tiro di Isla al 49’, su assist di Armero, ci pensa il palo. Ancora Inler al 56’ ma stavolta è Antonioli a fermare il suo tiro a giro dal limite. Guidolin vuole la vittoria e fa entrare Sanchez per Isla e schiera la squadra con un più offensivo 4-3-3. Il Cesena è bravo a difendere ma gli uomini di Ficcadenti non riescono a superare la propria metà campo, al 62’ poi l’Udinese colpisce il secondo palo della partita: Di Natale dalla destra serve Pinzi che viene anticipato dalla difesa del Cesena, la palla rimbalza su Nagatomo per poi centrare il legno alla sinistra di Antonioli, sulla ribattuta il pallone arriva a Pinzi che non riesce a deviarlo in porta ma lo manda alto sulla traversa. Guidolin rinfresca l’attacco, dentro Corradi per  Floro Flores, Ficcadenti invece vuole mantenere il pareggio e sostituisce Schelotto con Lauro. Al 74’ è ancora una volta Antonioli a dire di no a Di Natale, su assit di Pinzi l’attaccante calcia di prima intenzione ma il portiere compie l’ennesimo miracolo della partita. L’Udinese resta sempre in zona d’attacco ma non riesce a concludere in porta, Ficcadenti vede il pericolo e si copre ulteriormente: fuori Bogdani e Appiah per Malonga e Pellegrino. Nell’Udinese invece Abdi prende il posto di Asamoah. Il Cesena prova a far scorrere il tempo per portare a casa questo prezioso pareggio ma nell’ultimo dei tre minuti di recupero l’Udinese passa meritatamente in vantaggio: mischia in area dopo un punizione battuta da Di Natale, Pinzi prova a calciare ma colpisce male, la palla arriva dalle parti di Benatia che può segnare indisturbato. Non c’è più tempo per continuare, la partita termina qui.
 
L’Udinese conquista dunque la prima vittoria stagionale grazie alla prima rete in Serie A del giovane difensore marocchino. Partita noiosa nel primo tempo, più divertente nel secondo e che si è chiusa con un risultato giusto ma che va un po’ stretto ai friulani viste le molte occasioni create.
 
UDINESE – CESENA 1-0 (0-0)
MARCATORI: 93’ Benatia.
UDINESE (3-5-2): Handanovic; Benatia, Coda, Zapata; Isla (58’ Sanchez), Pinzi, Inler, Asamoah (85’ Abdi), Armero; Floro Flores (68’ Corradi), Di Natale. All. Guidolin.
CESENA (4-3-3): Antonioli; Ceccarelli, Benalouane, Von Bergen, Nagatomo; Appiah (84’ Pellegrino), Colucci, Parolo; Schelotto (69’ Lauro), Bogdani (83’ Malonga), Giaccherini. All. Ficcadenti.
 
Commenta e vota l'articolo sul forum
 
Cosimo Lanuzza
c.lanuzza@fantagazzetta.com
 

Condividi con i tuoi amici!