SHARE

Astori, il ricordo di Ballardini: "Un esempio straordinario di come si deve vivere. Penso al papà e alla mamma, hanno perso un figlio meraviglioso"

il tecnico del genoa ha ricordato così il capitano della fiorentina


|

Nella giornata dell'addio a Davide Astori e dei suoi funerali a Firenze, arrivano anche le parole di Davide Ballardini, presente con il collega Marco Giampaolo alla presentazione del libro "Presidenti" oggi a Genova. Il tecnico, che ha avuto Astori come giocatore nella sua esperienza al Cagliari, ha voluto ricordare il capitano della Fiorentina con parole toccanti ed emozionandosi visibilmente al ricordo di un uomo da Ballardini definito straordinario. 

Queste le parole riportate dall'Ansa: "Ero responsabile del settore giovanile del Milan e venne da ragazzino, l'ho visto crescere anche se al Milan non l'ho mai allenato. Poi l'ho avuto al Cagliari e ogni giorno lui arrivava con un sorriso, ha vissuto 31 anni felice e contento. Perché era un ragazzo così, un esempio straordinario di come si deve vivere, per l'educazione che aveva, per la gioia che aveva nel vivere quotidiano e per la parola buona che aveva per tutti i suoi compagni".

UN PENSIERO AI GENITORI -  "Io ora sono anche padre e penso ai suoi genitori, alla sua compagna e alla figlia. E penso al papà e alla mamma che hanno perso un figlio meraviglioso. Devono essere orgogliosi del figlio che hanno tirato su".


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!