SHARE

Allegri: "Abbiamo fatto qualcosa in più, non si può essere sempre al massimo. Dybala? Non vogliamo prenderci rischi"

l'allenatore bianconero dopo il 2-0 alla Fiorentina


|

Vittoria dal peso capitale per Massimiliano Allegri e per la sua Juventus al Franchi di Firenze. Così il tecnico bianconero commenta a Premium Sport la gara contro i viola, con uno sguardo proiettato anche al Tottenham in Champions: “Vanno fatti i complimenti ai ragazzi e alla Fiorentina, che ha fatto una bella partita. Siamo partiti bene, poi loro hanno alzato la pressione, con qualche errore di troppo da parte nostra. Abbiamo rischiato ma siamo riusciti a chiudere il primo tempo senza danni. Diversa la ripresa e alla fine la Juventus ha fatto qualcosa in più".

Allegri ammette le difficoltà a larghi tratti della partita: ”Non si possono giocare tutte le gare al massimo, è necessario saperle leggere. Sapevamo quanto fosse difficile, dal momento che per loro era la gara della stagione. Merito a loro, ma complimenti ai miei ragazzi, che hanno saputo difendere, perché quando non riesci ad attaccare, devi muoverti diversamente. Il rigore? In panchina aspettavo la decisione dell'arbitro e fortunatamente il rigore è stato annullato. Dal campo comunque sembrava ci fosse fallo, ad ogni modo ero lì ad aspettare che ci dessero rigore o restituissero il pallone".

Sulla gara contro gli Spurs: ”Difficile pensare di chiuderla a Torino, e dovremo fare una gara importante, giocando al meglio sotto tutti i punti di vista. Dybala? Speriamo che sia a disposizione contro il Tottenham, ma è un giocatore importante e non vogliamo prenderci rischi. Abbiamo bisogno che chi è fuori venga recuperato al meglio. Non possiamo accelerare, rischiando di perderli per l'intera stagione".


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!