SHARE

Viola di rabbia, il club contro Guida su twitter: "Stessi falli, differenti valutazioni". Pioli: "Non accetto la scelta, due tocchi di Alex Sandro"

Insolito post polemico durante la cronaca social della gara


|

Schiuma rabbia la Fiorentina per la decisione di Guida di annullare al VAR il calcio di rigore nel primo tempo, con Veretout pronto al dischetto. Pioli non ci sta e nel postpartita contesta la decisione arbitrale: "Ci hanno messo una vita per decidere: la spiegazione che ci è stata data è che il rigore è stato tolto per il fuorigioco. Ma non accetto questa scelta: Alex Sandro fa due tocchi, non uno solo, è difficile credere che non fosse un’entrata volontaria. Il secondo tocco non può e non deve essere considerato volontario. Per me non era fuorigioco. E poi l’arbitro ha impiegato più di tre minuti per decidere: come è possibile che non sia andato a rivedere le immagini?".

Sul gol e sull'esultanza dell'ex Bernardeschi: "Sinceramente non ho visto se ha esultato o meno, e non mi interessa. Sul gol posso dire che la barriera non era messa bene, Sportiello ha sbagliato in quel senso lì: se fa gol sopra la barriera gli facciamo i complimenti, ma subire la rete così è un errore".

Intervento preceduto da una polemica sui social da parte della Fiorentina, che nel corso della gara persa al Franchi per 2-0 contro la Juventus aveva twittato recriminando con Guida per valutazioni diverse su falli simili, e sulla relativa ammonizione di Biraghi nel finale di gara.

Un nervosismo viola covato probabilmente dal primo tempo, e dall'episodio del rigore annullato dalla VAR per fuorigioco di Gil Dias, "servito" però da Alex Sandro. "Stesso fallo differente valutazione per Guida che ammonisce Biraghi, in precedenza dalla parte opposta del campo Pjanic la passa liscia", scrive sui social il club viola.


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!