SHARE

Milan deferito dall'Uefa per aver violato il Fair Play Finanziario nel triennio 2016-2018

Si aspetta una nuova sentenza della Camera Arbitrale


|

Ancora problemi con la Uefa per il Milan. Il club rossonero è stato deferito alla Camera Arbitrale per non aver rispettato il Fair Play Finanziario nel triennio tra il 2016 e il 2018. Si aspetta la decisione della Camera Arbitrale che aveva già condannato i rossoneri a dicembre con riferimento al triennio 2015, 2016 e 2017, sentenza oggetto di appello al Tas. Ecco il comunicato dell'Uefa:

La Camera di Investigazione dell’Organo UEFA di Controllo Finanziario dei Club (CFCB) ha comunicato la decisione di deferire il caso AC Milan alla Camera Arbitrale CFCB poiché il club non è riuscito a rispettare il requisito di pareggio di bilancio nel corrente periodo di osservazione determinato nella stagione 2018/19 e riguardante gli esercizi conclusisi nel 2016, 2017 e 2018.

La UEFA non rilascerà altri commenti al riguardo fino a una decisione da parte della Camera Arbitrale CFCB.

Il deferimento non riguarda la decisione presa dalla Camera Arbitrale CFCB a dicembre 2018, relativa al periodo di osservazione precedente e inerente agli esercizi conclusisi nel 2015, 2016 e 2017. Detta decisione è attualmente oggetto di appello al TAS.

Condividi con i tuoi amici!