SHARE

Milan, Strinic: "Combatterò per il posto con Rodriguez". Presentato anche Reina, la conferenza

Le due new entry dinanzi alla stampa


|

Nel primo pomeriggio il Milan ha presentato i due nuovi acquisti Strinic e Reina, accompagnati davanti ai media da Maldini e Leonardo


A parlare per primo è il difensore croato: "Mondiale? E' stato un mese fantastico. Siamo orgogliosi, un qualcosa storica per noi e per i nostri tifosi. Ho qualche problemino con il tendine ora, non sono ancora al 100% ma sono sicuro che tra una settimana sarò a disposizione del mister, e darò tutto. In questi dieci giorni con Rodriguez abbiamo parlato, è un bravo ragazzo ed un ottimo giocatore che conosco bene. Combatteremo per il posto

Non ho parlato con Modric, non so se andrà all'InterSicuramente il derby della Madonnina è bello da giocare. Sono pronto e spero che vinceremo noi. Hanno una grande squadra e non sarà facile. Kalinic mi ha sempre detto cose positive del Milan". 


Il microfono passa poi a Pepe Reina, portiere spagnolo classe '82: "Società speciale, quando sei bambino hai il sogno di arrivare in un club del genere che vogliamo riportare a lottare con le big. Sono onorato e felice di esserci. Mi farò trovare pronto. Con Gattuso c'è stato un ottimo impatto. È un allenatore diretto, che crede in te nel 100%. È chiaro, frontale e a me le persone piacciono così. Preferisco una rissa negli spogliatoi che non nascondersi per due-tre mesi. Io sono così e penso anche il mister.

Higuain è motivato, con la voglia di far bene e dare una grande mano. Fisicamente è in ottima forma. L'ho sentito solo quando l'affare era tutto già fatto. Mi ha chiesto dove abitavo, e io gli ho detto di stare tranquillo che era già un sacco di tempo che ero qua! (ride, ndr)". 


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!