SHARE

Caso Anna Frank, la richiesta della procura: un turno a porte chiuse per la Lazio

Quasi certamente i capitolini faranno ricorso: Chievo o Genoa le gare che rischiano di essere senza tifosi


|

Arriva il conto alla Lazio per il caso degli adesivi in Curva Sud dell’Olimpico con il volto di Anna Frank con indosso la maglia giallorossa della Roma. Secondo l’anticipazione del Messaggero potrebbe di un turno di gara a porte chiuse la sanzione per il caso che fece discuter l’Italia intera alcune settimane fa: questa, per la testata capitolina, la richiesta da parte della procura federale per il dibattimento sul caso, in programma il 19 gennaio negli uffici di via Po a Roma.

Le porte chiuse potrebbero dunque interessare la gara interna contro il Chievo, ma quasi certamente, in caso di sentenza avversa, il club di Lotito chiederà la sospensione del dispositivo facendo richiesta per il ricorso: in tal caso la sanzione, in stand by fino al secondo grado di giudizio, se confermata slitterebbe più probabilmente la gara dell’Olimpico di lunedì 5 febbraio contro il Genoa, lasciando alla Lazio giocare con i suoi tifosi contro il Chievo, e il successivo recupero della partita contro l’Udinese del 24 gennaio.


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!