SHARE

Juve, Allegri: "Con l'Atalanta dal 1' Buffon e Pjanic, da valutare Higuain e Alex Sandro". E sul rigorista...

Domani in campo alle ore 18 all'Allianz Stadium


|

Conferenza stampa di mister Allegri, domani Juve in campo contro l'Atalanta per il recupero della 26.a giornata: "Indisponibili Cuadrado e Bernardeschi, poi Alex Sandro è da valutare perchè ieri era un po' affaticamento. Domani gioca Buffon, gli altri li valuterò nella rifinitura odierna. 

Per lo scudetto bisogna fare un passo alla volta, il Napoli è lì e non tagliato fuori dalla lotta. Domani dobbiamo portare a casa i tre punti, l'Atalanta è una squadra che fisicamente ti impegna molto. 

Pjanic al 99,9% domani dovrebbe giocare. 
Loro hanno una rosa di giocatori che si equivalgono tutti, con buona tecnica. Dobbiamo avere rispetto, ma portare a casa la vittoria attraverso una partita tecnica e tattica

La forza della Juve è che tutti hanno l'obiettivo di arrivare in fondo e vincere, tutti si mettono in discussione e vogliono dimostrare di essere i più forti. Non abbiamo vinto ancora nulla, ma dobbiamo giocare ancora una finale. Siamo in testa in campionato, seppur da fare i complimenti al Napoli e fino alla fine saranno lì a lottare. Abbiamo i quarti di Champions League da giocare, speriamo poi anche le semifinali.
Il Napoli potenzialmente può arrivare a 100 punti, quella oggi è la quota Scudetto.
Devo valutare tra Higuain e Mandzukic, il primo ha preso una botta mentre il secondo sta meglio. Mandzukic ha fisicità e tecnica, cosa che spesso hanno i croati. Poi è ovvio, un po' di riposo fa bene a tutti per ricaricare batterie fisiche e mentali. L'unico che deve fare, al momento, gli straordinari è Douglas Costa. 

Cuadrado ha fatto una visita sabato, ha continuato le terapie; ieri ha corricchiato, al momento non è disponibile. Ha una infiammazione pubalgica. Bernardeschi ha iniziato il lavoro di rinforzo, speriamo di averlo al più presto.

Rigorista? E' Dybala. 

Benatia sta bene, Chiellini devo vedere se ha recuperato a pieno dopo l'Udinese". 




Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!