SHARE

Roma, Pallotta sulla questione stadio: "Club estraneo, abbiamo fatto tutto in maniera trasperente. Risolveremo"

Le parole del patron dei giallorossi


|

"La Roma non fatto nulla di male, siamo stati trasparenti: non vedo perché il progetto stadio si debba fermare, tutti lo vogliono e si deve andare avanti. Risolveremo tutto", queste le parole di James Pallotta, presidente della Roma, intercettato fuori dal suo hotel nel centro della Capitale dai media. 
Pallotta, inoltre, sulla vicenda degli arresti di questa mattina per corruzione nell'ambito delle procedure di realizzazione dello Stadio, ha proseguito dicendo: "Non ho mai detto di voler vendere la Roma. Solo in caso di ritardi, ma non vedo perché debbano esserci, visto che la Roma non ha fatto niente di male. Dovremmo aver approvato lo stadio. Non vedo perché dovremmo vedere il progetto bloccarsi.  Stamattina ho passato due ore difficili, ma ora tutto ok. 


Non so, tutto quello che sta succedendo; l'ho letto dalla stampa, ma la Roma è estranea Tutto è stato fatto in maniera trasparente, la Raggi ha detto che era tutto ok. Non dovremmo avere problemi. E' stata una bella vacanza, a parte le ultime due ore"
.


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!