SHARE

Torino-Cagliari, Mazzarri espulso non parla. Comi: "Va tutelato il nostro lavoro"

Il dg granata: "Rosso a Zaza? Ogni partita finirebbe con 4-5 espulsi"


|

Mistero rientrato sull’abbandono del terreno di gioco nel corso di Torino-Cagliari da parte di Walter Mazzarri: nessuna manifestazione sopra le righe da parte tecnico granata, che, spiega il club nel postpartita, è stato effettivamente espulso dall’arbitro Irrati, tornando dopo in panchina per prendere la giacca dimenticata lì.

A fine partita Mazzarri, comunque imbufalito, non ha rilasciato dichiarazioni: per i granata ci ha pensato però il direttore generale Comi. “La società deve essere presente e tutelare il lavoro fatto dall'allenatore e dai giocatori”, spiega il dirigente. “Siamo favorevoli al Var, ma non capiamo come è utilizzato. Il gesto di Zaza è condannabile, ma c'era un fallo netto su di lui. Nel primo tempo un fallo simile di Barella non è stato sanzionato".

Il rosso a Zaza non è andato giù al Torino: “Se in ogni partita venissero espulsi tutti quelli che mandano a quel paese l'arbitro verrebbero espulsi 4-5 giocatori”.

Condividi con i tuoi amici!