SHARE

Croazia, Pjaca: "Sto bene, non ho paura della concorrenza". Ma alla Fiorentina per ora non va

eysseric e mirallas le sue due riserve, che lo incalzano costantemente: il croato per ora non spicca (e non verrà riscattato)


|

Protagonista di un primo terzo di stagionale davvero al di sotto delle aspettative, Marko Pjaca torna a dire la sua. E lo fa dal ritiro della Nazionale, dove la concorrenza c'è, ma non è folta come quella che sta trovando a Firenze. Dove, all'inizio, al posto suo giocava Eysseric, e dove ora Pioli sta concedendo spazio anche a Mirallas, da finto nove in luogo dell'altro scontento Simeone, o da esterno al posto, appunto, del croato. Così l'ex Juventus.

SPAGNA VS CROAZIA - "A me fa sempre molto piacere essere convocato: sarà dura, sono forti ma speriamo di vendicare il 6-0 subito da loro”.

CONDIZIONE MENTALE E ATLETICA -  “Ora mi sento bene, sono sano, gioco. Tutti quanti siamo saliti di condizione da quella partita con la Spagna e ora siamo in forma. Non ho mai paura della concorrenza. Ho giocato con Brekalo nella Dinamo, so che è un bravo ragazzo. Adesso, però, rispetto all’ultima volta che ero in nazionale, penso di essere in una condizione fisica migliore. E’ importante per me giocare con continuità come sto facendo adesso, per crescere e dimenticare gli infortuni”.

Condividi con i tuoi amici!