SHARE

Juventus, Douglas Costa: "Ero fuori di me quando ho sputato a Di Francesco".

Il pentimento dell'esterno brasiliano


|

Dal ritiro del Brasile ha parlato Douglas Costa. Il centrocampista della Juventus è tornato sullo sputo a Di Francesco: "Ne ho parlato faccia a faccia con il C.T. Tite, lui mi ha detto quello che pensava e io lo rispetto molto e mi sono scusato. È stato un brutto episodio, ero fuori di me e non mi era mai capitato in dieci anni di carriera. Ora spero di lasciarlo alle spalle e di continuare a lavorare. Ne ho parlato anche on la Juventus, ho sbagliato".

Ora testa al Brasile: "È sempre stato un sogno per me far parte della nazionale brasiliana, cercherò sempre di conquistarmi più spazio. Quel che voglio è giocare per il Brasile nei prossimi anni, per un calciatore è il massimo. Il Mondiale fa ancora male, c'erano grandi aspettative. Ma adesso dobbiamo concentrarci sulla Coppa America 2019, si giocherà in Brasile e dobbiamo fare bene lì".

Al ritorno dovrà prendersi anche la Juventus, visto che dopo la squalifica ha giocato tutte e quattro le gare in programma, solo una volta titolare con il Cagliari, senza portare alcun bonus. 

Condividi con i tuoi amici!