SHARE

Atalanta, Gomez: "La Lazio mi voleva, rimasto per l'Europa. Sul mio ruolo..."

Così il Papu alla viglia della finale di Coppa Italia


|

Mancano ormai poche ore al big match tra Atalanta e Lazio, finale di Coppa Italia che si giocherà questa sera alle 20.45 allo stadio Olimpico di Roma. E uno dei protagonisti annunciati è sicuramente il Papu Gomez, che ha parlato così in conferenza stampa dei temi caldi legati alla sfida contro i biancocelesti:

IL MERCATO - "So che in passato c'è stato un interessamento della Lazio, ma ho sempre detto di essere convinto dell'idea di restare a Bergamo. Quest'anno si gioca per la Champions League, avrei sempre detto che se l'obiettivo era l'Europa sarei rimasto".

LA POSIZIONE - "Sono nato trequartista, tutta la vita, anche nel settore giovanile. Piano piano il calcio ha rivoluzionato, c'era il 4-3-3, diversi moduli e quindi ho cambiato. Quest'anno con la partenza di Cristante non trovavamo un giocatore lì, in settimana ho parlato con il tecnico e ho deciso di provare: direi che è andata benissimo, ho preso gusto alla posizione e apprezzare di più. Ora mi piace molto giocare lì".

SU DE ROSSI - "Io una bandiera? Non so se mi posso considerare tale, perché sono qui da 5 anni, non come De Rossi. Diciamo che in questi anni siamo cresciuti tutti insieme, questo mi rende molto orgoglioso, sono molto contento. Sono contento di raggiungere questi obiettivi, portare questa gioia e questa allegria in tutto il popolo bergamasco è importantissimo".

Condividi con i tuoi amici!