SHARE

Udinese-Torino, Velazquez non si espone: "In porta non so chi gioca. Barak a partita in corso, Lasagna nazionale"

Il tecnico dei bianconeri presenta la sfida contro i granata di Mazzarri


|

Vigilia di campionato per l'Udinese, conferenza stampa consueta per mister Velazquez, queste le sue parole:

L'AVVERSARIO - "Domani giochiamo contro una squadra molto forte il Torino, ma abbiamo mentalità forte, siamo positivi, equilibrati, uniti. La sosta vale per tutti, non solo per noi. Chi era in Nazionale ha comunque lavorato bene e non ci sono stati infortuni. Noi vogliamo essere una squadra equilibrata, è il mio primo obiettivo. In generale penso che la squadra stia bene. In campo ci sono tante variabili, e dobbiamo essere sempre versatili, in attacco e in difesa".

REBUS FRA I PALI - "Abbiamo tre portieri e sono tutti pronti. Per me molto importante parlare del collettivo e del blocco. Importante il rispetto per tutti. Noi parliamo di tre portieri, tutti pronti per entrare in campo domani. So che volete una risposta su chi gioca dei tre. Ma per me è importante il rispetto per i miei ragazzi. Per questo parlo di tre portieri: domani decideremo chi scenderà in campo".

BARAK IN CORSO - "Si è allenato in dinamica normale, non è al 100%, ma sta bene ma ha recuperato molto bene. importante che dopo l'infortunio abbia fatto sei allenamenti in dinamica normale. Se abbiamo bisogno di lui per 25 minuti, lui c'è".

LASAGNA NAZIONALE - "Kevin è un calciatore che per prima cosa è sempre a disposizione della squadra, sono soddisfatto di lui. Il suo pensiero è il NOI e non l'IO. In questo momento ha tutta la mia fiducia. Penso che abbia tutte le carte per andare in Nazionale".

Condividi con i tuoi amici!