SHARE

Napoli, Ancelotti: "Saremo protagonisti in Europa League. Mario Rui indisponibile, Meret c'è"

Le parole del tecnico azzurro alla vigilia della gara col Cagliari


|

Domani il Napoli andrà a casa del Cagliari dopo l'eliminazione dalla Champions, Ancelotti vuole un riscatto: "La reazione è stata molto positiva, fisicamente hanno recuperato in fretta, a livello emozionale c'è la consapevolezza che nonostante la sconfitta niente è cambiato per le nostre ambizioni ed i progetti futuri".

C'è comunque soddisfazione: "Io sarò giudicato dai risultati, come tutti, ed il Napoli ha fatto ottimi risultati. C'è la mancata qualificazione, ma le difficoltà erano tante come sapevamo e siamo stati competitivi con i club più importanti. Non c'è più la Champions, ma siamo in Europa League, una coppa meno importante ma che è stata vinta da United e Atletico negli ultimi due anni. Non saremo i favoriti, ma siamo competitivi con le più forti. Finale con il Chelsea? Mi piacerebbe e piacerebbe anche a Sarri. Questa squadra vincerà qualcosa presto".

Si pensa ancora allo scudetto: "Tutte le giornate danno l'opportunità a noi e alla Juventus, il nostro obiettivo è questo, di accorciare, ma ha perso finora pochi punti e qualora dovesse perderli noi dovremo essere pronti".

Sugli infortunati: "Mario Rui non sarà convocati, Meret sì e può giocare. La condizione di Milik è migliorata, potrebbe giocare titolare. Mertens sta molto bene, è sereno ed in buone condizioni".

Condividi con i tuoi amici!