SHARE

Genoa, Prandelli: "Bessa recuperato. Pandev importante, Kouamè può partire largo"

Le parole del tecnico del Grifone


|

Domani il Genoa affronterà la Lazio, Prandelli carica i suoi: "La squadra si sta allenando bene e sarà una gara molto difficile. Si parla solo di assenze nella Lazio. Quando si parla di Lazio facciamo riferimento ad una squadra che da due o tre anni ha consolidato le aspettative. E' una squadra forte che se dovesse cambiare sistema di gioco ha giocatori che danno garanzie. Immobile ha sempre fatto gol, è una punta che non dà riferimento e noi dovremo essere bravi a non dargli la profondità".

Domenica in gol il nuovo acquisto Lerager: "I gol sono tutti importanti. E' chiaro che quando hai giocatori con determinate caratteristiche cerchi di metterli a proprio agio. Noi abbiamo quattro cinque giocatori che possono incutere non solo rispetto ma paura. Quando i gol arrivano dai piazzati è importante non solo chi si inserisce ma chi batte il calcio da fermo".

Pandev il grande ex: "E' una persona molto matura, seria e che dà consigli. Si sta allenando come se fosse un ragazzino. Per me è una persona importante. E' chiaro che quando un giocatore è sul pezzo può scendere in campo".

Kouamè duttile: "Deve capire quali sono le caratteristiche straordinarie che possono fare la differenza. La generosità va bene ma deve essere finalizzata a qualcosa di importante, a finalizzare le azioni. Lui può partire largo, può cercare la profondità. Lui sta lavorando per completarsi".

Bessa recuperato: "Ha avuto qualche problema la settimana scorsa, abbiamo cercato di recuperarlo per Bologna ma non ci siamo riusciti. Questa settimana si è allenato ed è aggregato a pieno con la squadra".

Bene Veloso: "Ha fatto molto bene a Bologna. Per me sono giocatori titolari e quando hai giocatori che ti possono mettere in difficoltà nelle scelte siamo sulla buona strada".

Infine incoraggiamento a Lapadula: "Lo aspettiamo senza problemi e se mi metterà in difficoltà sarà ancora meglio".

Condividi con i tuoi amici!