SHARE

Roma, Ferrero difende Schick: "Grande calciatore, i tifosi giallorossi mi chiederanno scusa. Torreira? Basta parlarne, lo fate diventare matto"

Il presidente doriano rivendica la bontà dell'investimento del club di pallotta


|

Il gol continua a mancare, e nel derby Patrik Schick sembra aver fatto un nuovo passo indietro dopo l’incoraggiante prova contro il Barcellona. Ma a difendere l’attaccante della Roma e a tranquillizzare i tifosi giallorossi è Massimo Ferrero, che nella sua Sam ha visto sbocciare la punta ceca: “Sono felice di Patrik, vedrete che l’anno prossimo molti tifosi romanisti, che io amo, mi verranno a chiedere scusa”, commenta il presidente blucerchiato a Radio Radio. “È un grande calciatore, un ragazzo d’oro. Voi parlate così perché ha sbagliato quel gol contro la Juventus, se avesse segnato avreste detto che era un genio".

Sul nuovo pezzo da 90 del mercato doriano, Torreira: “Me lo hanno chiesto tutti, anche la Roma. Ma non ne parliamo più, altrimenti questo ragazzo si monta la testa e me lo fate diventare matto".

Sulle sensazioni di Juventus-Samp: "Ce la giochiamo con tutti, chi pensa che la Samp non si impegni sbaglia. Ieri Ramirez ha avuto una occasione e non l'ha buttata dentro, ma noi andiamo sempre per vincere. La Juventus fattura 400 milioni, la Samp 40: di cosa parliamo? Io Douglas Costa non posso comprarlo...".

Poi sulla sua passione per i giallorossi, tanto che qualcuno ipotizza un futuro romanista per Ferrero: "La scalata alla Roma? A scalare non ho la forza, ho i pioli delle scale rotti, ma mai dire mai. L’importante è sognare. Chi resta fuori dalla corsa Champions? Ci vorrebbe un altro posto per la coppa… Quello è un bel campionato”.


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!