SHARE

Non solo Kessiè e Bakayoko: anche Luiz Felipe, Patric e Leiva rischiano con la prova tv. L'ex Liverpool si difende: "Accuse totalmente false"

Si attende con ansia il comunicato del Giudice Sportivo


|

AGGIORNAMENTO ORE 11.50 - E' arrivato il tweet di Lucas Leiva che prova a fare chiarezza sulla vicenda:

Non finiscono i veleni di Milan-Lazio. Mentre tutti attenzionano il gesto di Kessiè e Bakayoko, al vaglio del Giudice Sportivo ci sono anche i comportamenti di tre giocatori biancocelesti. Si tratta di Luiz Felipe, Patric e Lucas Leiva. I primi due sarebbero colpevoli di condotta violenta per aver colpito i giocatori del Milan nella rissa finale. Grave soprattutto la posizione di Luiz Felipe che ha praticamente fatto iniziare il parapiglia colpendo alle spalle Suso.

Leiva invece, secondo quanto riferisce il Messaggero, avrebbe insultato un dirigente disabile del Milan, Ugo Allevi, intimandogli di stare zitto e seduto. Tutti e tre rischiano con la prova tv, in particolare il difensore brasiliano.

Condividi con i tuoi amici!