SHARE

Empoli-Torino, Mazzarri: "E' una finale, voglio un Castellani granata. Formazione? 11 più tre cambi..."

L'allenatore granata non si sbottona in conferenza stampa, alla vigilia della trasferta in toscana


|

Vuole un Torino capace di dare tutto quel che ha Walter Mazzarri, parlando in conferenza stampa alla vigilia della sfida di Empoli che per i granata può valere l’Europa: ”E’ la finale delle finali prima di quella contro la Lazio. Se facciamo bene domani contro la Lazio faremo una grandissima prestazione”, assicura l’allenatore del Toro. “Domani servirà una prestazione in linea con le ultime".

La legge dei grandi numeri dice che il Torino non ha mai vinto ad Empoli: “E’ una difficoltà in più ma quest'anno abbiamo sfatato tanti tabù e questo mi fa ben sperare perché la squadra a mio avviso ha fatto un salto di qualità".

Se sarà sulla panchina granata anche nel caso l’Europa non arrivasse: "Queste sono domande a cui potremo rispondere solo dopo l'ultima giornata di campionato. I bilanci si fanno solo alla fine. Ci sono ancora due partite e sei partite in palio. Io penso solo all'Empoli".

Sul risultato di Coppa Italia, che dà all’Europa League una casella in meno per qualificarsi tramite il campionato: "I risultati degli altri non si controllano, noi dobbiamo pensare a lavorare su di noi, migliorando sempre e cercando di fare più punti possibili. Cosa manca a questo Torino? Dirò tutto quello che penso dopo le prossime partite. Ora non è il momento".

Nessuna anticipazione sulla formazione: "L'unica cosa che posso dire, che è la stessa che ho detto ai ragazzi. Domani saremo 14 in campo: 11 più le riserve. Lukic ha fatto una crescita importantissima e a centrocampo ho quattro titolarissimi con Rincon, Baselli e Meité".

Sulle condizioni ambientali, con esodo dei tifosi granata previsto ad Empoli: ”Abbiamo bisogno di loro. Bisognerebbe che il Castellani fosse per la maggior parte granata. Domani avremo bisogno di loro ancora di più perché la tifoseria dell'Empoli darà tutto per una gara importante anche per loro".

Condividi con i tuoi amici!