SHARE

Spal-Bologna, Inzaghi: "Sansone ci permette di variare, lui e Soriano giocano. Su Palacio e Santander..."

Le parole del tecnico rossoblù nella conferenza della vigilia


|

Delicatissima sfida salvezza domani per il Bologna di mister Filippo Inzaghi, i rossoblù sono attesi dalla Spal a Ferrara. Intervenuto in conferenza stampa, questi i passaggi più interessanti del pensiero del coach ospite.

DIMENTICARE IL PASSATO - “Per noi deve iniziare un nuovo campionato, dobbiamo metterci alle spalle l’andata. E’ una partita importantissima, ci vogliono i fatti, speriamo di essere all’altezza”.

NUOVE ALTERNATIVE - “L’arrivo di Sansone ci permette di giocare a 3 davanti, quindi che sia 3-5-2 o 3-4-3 a me interessa l’atteggiamento della squadra. Lui e Soriano sono due giocatori straordinari e che ci aiuteranno, pronti a giocare, saranno titolari già domani”.

PALACIO E SANTANDER - “Palacio se sta bene gioca, è un giocatore importantissimo e un leader che ci dovrà dare il suo supporto con i gol. L’ho gestito con la Juventus perché mi sembrava un po’ stanco, ma per domani è pronto. Santander sta bene, si è allenato a parte per dieci giorni, ma da martedì si è allenato con la squadra”.

Condividi con i tuoi amici!