SHARE

Juventus, Nedved: "Vincere la Champions, poi potrò riposare in pace"

Il dirigente ceco carica l'ambiente


|

Intervistato dal Daily Telegraph, il vice presidente della Juventus Pavel Nedved ha parlato della Champions partendo dalla sconfitta in finale nel 2003 col Milan: "Avrei voluto vincerla da calciatore, ma non ci sono riuscito. Vincerla adesso che faccio parte del club mi renderebbe estremamente felice, sarebbe assolutamente meraviglioso. E allora potrei riposare in pace". 

Sarà determinante Cristiano Ronaldo: "Con lui è migliorata la mentalità, che era già forte e vincente. Cristiano però ha portato qualcosa che ha colpito gli altri rendendoli ancora più fiduciosi. È più di quanto mi aspettassi, perché ora che lo conosciamo come persona possiamo dire che ne siamo rimasti impressionati: è molto più di un giocatore, la mia descrizione della Juventus corrisponde a lui. Ha la mentalità perfetta". 

Sull'Atletico Madrid: "Non è stata una sorpresa vedere in panchina Simeone. Sarà difficile batterlo, è molto determinato e l’Atletico riflette la sua personalità e il suo carattere". 

Condividi con i tuoi amici!