SHARE

Sette anni di Andrea Agnelli: "La Juve esiste per vincere, il calcio italiano deve ridurre la distanza dagli altri"

Il presidente bianconero invoca l'aiuto degli investitori esteri al comando di Roma, Inter e Milan


|

Così come Beppe Marotta, oggi presente alla quarta edizione del Member's Day della Juventus anche Andrea Agnelli, presidente bianconero. Queste le parole del n.1 del C.d.A. della Vecchia Signora ai tifosi presenti: "Sono passati sette anni da quando ricopro la carica di presidente, l'obiettivo è quello di guardare sempre avanti. Ritengo incomprensibili le critiche sul fatturato: andiamo a guardare qual era la situazione nel 2010 prima di parlare di cose del genere. Lo scenario del calcio italiano si sta modificando, abbiamo grandi investitori come Pallotta alla Roma o gli asiatici con le milanesi: dobbiamo accorciare le distanze dalle leghe che ci precedono, noi cercheremo comunque di continuare il nostro percorso individuale, anche perché la Juventus esiste per vincere".


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!