SHARE

Frosinone confermato in A, respinto il ricorso del Palermo. Ma i rosanero non si arrendono

La società siciliana comunica di voler ricorrere in Appello


|

Niente da fare per il ricorso del Palermo in merito al concitato finale di gara contro il Frosinone: solo una multa per i ciociari, che dovranno pagare 25mila euro e scontare due turni a porte chiuse nel prossimo campionato di Serie A per quanto accaduto pochi giorni fa nel match di ritorno dei playoff di Serie B.

I rosanero avevano chiesto la vittoria a tavolino, ma il loro ricorso è stato rigettato. Tuttavia la società siciliana ha fatto sapere con un comunicato di voler ricorrere alla Corte Sportiva di Appello:

"Con riferimento al Comunicato Ufficiale n.200 del 19/06/2018 del Giudice sportivo relativo alla gara Frosinone - Palermo del 16/06/2018, l'U.S. Città di Palermo comunica che è stato depositato preannuncio di reclamo alla Corte Sportiva di Appello. I motivi dell'impugnazione verranno formalizzati nella giornata di domani.

La Società inoltre si riserva di potere esercitare ogni azione a tutela dei propri diritti in tutte le opportune sedi, eventualmente anche penali.

Il Presidente Giovanni Giammarva".

Condividi con i tuoi amici!