SHARE

Il Crotone tuona contro gli arbitri: "Ogni partita un torto. Dobbiamo giocare contro tutto e tutti"

QUESTE LE PAROLE DEL DIRETTORE GENERALE, RAFFAELE VREnnA, AL TERMINE DEL MATCH PERSO CONTRO LA FIORENTINA


|

Il Crotone alza ancora una volta la voce contro gli arbitri al termine della partita persa in extremis contro la Fiorentina. La società calabrese si era già lamentata, domenica scorsa, dopo la gara persa contro il Napoli. Queste le parole del direttore generale, Raffaele Vrenna. In particolare gli squali si lamentano per un calcio di rigore non fischiato su Falcinelli: "È una decisione scandalosa quella dell’arbitro. Non è solo il metro di giudizio sbagliato, è anche mancanza di attenzione. Se non voleva dare il rigore doveva almeno chiamare la punizione perché il portiere aveva preso la palla con le mani sul retropassaggio".

Ancora Vrenna: "Il Crotone non deve giocare solo con un avversario, ma contro tutto e tutti. In questa stagione ci sono falli non chiamati, cartellini che si alzano appena lo chiedono gli avversari, gol annullati e fuorigioco dei nostri avversari non visti. E' dall'inizio del campionato che mi lamento, già nel girone d'andata contro la Lazio ho fatto le stesse dichiarazioni. Purtroppo siamo una società piccola, questo lo ammetto. Pero' non è giusto che veniamo penalizzati in questo modo".


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!