SHARE

Confronti Icardi - Lautaro Martinez: Inter, chi è meglio lì davanti?

Calcio e fantacalcio: numeri a confronto dei due centravanti dell'Inter


|


ICARDILAUTARO MARTINEZ
TIRI A PARTITA2,72,3
PASSAGGI CHIAVE A PARTITA1,20,9
DRIBBLING RIUSCITI A PARTITA0,40,6
CONTRASTI A PARTITA 0,40,2
DUELLI AEREI VINTI A PARTITA 1,71
PALLE PERSE A PARTITA 1,62
FANTAMEDIA7,357,11
ASSIST PER IL FANTACALCIO21
FREQUENZA GOL 185 minuti176 minuti

Domani, anche senza praticamente la metà dei compagni, Mauro Icardi tornerà ad allenarsi con il gruppo. Oggi il centravanti nerazzurro continua a lavorare a parte, ma è ormai questione di tempo prima che Spalletti possa tornare a contare sull'ex capitano. Che ad oggi, dati alla mano, parte però dietro Lautaro Martinez, sia per una questione di condizione fisica - il cui completo recupero inizierà appunto domani, e non prima - sia per una questione derivante da tutto ciò che è accaduto in queste settimane. 

Numeri alla mano, al di là di quelli che sono i delicati equilibri con cui dovrà fare i conti Spalletti, la domanda sorge però spontanea: chi è il centravanti migliore, in questo momento tra Lautaro Martinez e Icardi? 

Qualche settimana fa avevamo analizzato il rendimento di Lautaro senza Icardi e lo avevamo paragonato a quello avuto con Icardi stesso. Il risultato, in questo senso, era stato piuttosto chiaro ed evidente: la fantamedia e la media voto analizzata senza la convivenza tra i due giocatori sorrideva in maniera estremamente positiva a Lautaro, che ha saputo giovare del ruolo di prima punta senza avere accanto la presenza, a questo punto supportata dai dati, certamente invadente di Icardi. 

Ma in assoluto, chi può essere etichettato, numeri alla mano, come il migliore tra i due? Il risultato, stavolta, non è così netto, anzi. I numeri dei due centravanti sono sostanzialmente simili, una notizia che per la verità, se letta in maniera provocatoria, potrebbe anche essere intesa in maniera positiva per l'Inter, in grado di aver trovato un giocatore dalle statistiche simili a quelle di un campione affermato come Icardi.

Condividi con i tuoi amici!