SHARE

Piatek, il gol una liberazione per lui e per il fantacalcio: “Una crisi così non l’avevo mai vissuta”

Il polaco si confessa ma guarda anche avanti: “voglio portare il milan in CHampions”


|

E’ stato un momento difficile quello attraversato da Krzysztof Piatek, partito a mille nella sua esperienza in rossonero e poi terribilmente calato nelle ultime apparizioni. Al punto da essere oggetto di turnover, un po’ fisiologico e probabilmente inevitabile, ma pur sempre un’assenza che mal si sposava con l’enorme talento messo in mostra dal polacco. 

I numeri, però, parlavano chiaro: oltre ad una scarsa incidenza, Piatek pagava uno scarso numero di tiri verso la porta, una mancanza offensiva che iniziava a diventare davvero pesante. Nelle ultime 4 giornate, prima di quella interna con il Frosinone, il polacco aveva tirato in porta una volta nelle ultime 4 patite, un dato ampiamente sotto la media di 1,4 tentativi verso la porta a partita. 

Tutto superato, o quasi, con il gol al Frosinone. Alla GdS, allora, Piatek ha parlato così: “Ho passato un momento difficile. Una crisi così profonda, un periodo così lungo senza segnare non lo avevo mai vissuto. Ma sono sempre rimasto concentrato in partita e in allenamento. Ora contro la Spal ci giocheremo tutto, speriamo di riuscire ad andare in Champions”.

Condividi con i tuoi amici!