SHARE

Pescara, Caprari: "Abbandonato dalla Roma, ma appartiene al passato. Oggi sono dell'Inter, ma non rifarò lo stesso errore di 4 anni fa..."

il centravanti del pescara ma di proprietà dei nerazzurri svela così i piani per il suo futuro


|

 Quale sarà il destino di Gianluca Caprari, ad oggi, è un qualcosa di difficilmente pronosticatile. Oggi al Pescara ma di proprietà dell'Inter, il suo nome è stato accostato in possibili affari col Sassuolo per quanto riguarda Berardi, così come in possibili operazioni in prestito che dovrebbero valorizzarne ancor di più le qualità. Perché Gianluca, cresciuto nel vivaio della Roma, così come confessato a Il Centro, ha un solo obiettivo: vuole giocare. 

ROMA“Sono arrivato alla Roma all’età di 10 anni e lì ho fatto tutta la trafila con le giovanili. Fin quando il club non ha preso le sue decisioni e le nostre strade si sono divise. Sedotto e abbandonato? Abbandonato sì. Ma è storia passata. Oggi appartengo ad un’altra squadra e sono felice così. Spero di far gol anche lunedì sera. Con i giallorossi la storia è finita, sono un giocatore dell’Inter. 

TOTTI -  "Ha dimostrato tutto il suo valore e ancora oggi continua a farlo. Gli bastano dieci minuti per far vedere cosa sa fare. E fuori dal campo è una persona eccezionale”.

OGGI SONO DELL'INTER“Mi auguro di avere la maturità giusta per giocarci. Non vorrei commettere lo stesso errore fatto quattro anni fa, quando tornai a Roma convinto di poter giocare e invece così non fu. Il mio obiettivo è quello di giocare, crescere e migliorare. Se lo potrò fare con la maglia dell’Inter sarò la persona più felice del mondo”.


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!