SHARE

Empoli, Di Lorenzo: "Se vado al Napoli mi sposo. Non ho digerito l'addio di De Rossi"

Le parole del terzino dell'Empoli


|

Tra le rivelazioni al Fantacalcio di questa stagione con ben 5 gol segnati c'è Giovanni Di Lorenzo dell'Empoli che ha dato meriti all'allenatore sul Corriere dello Sport: "A inizio stagione ci mancava qualcosa a livello di compattezza. E ha pagato Andreazzoli. Quando il mister è tornato per sostituire lachini eravamo virtualmente salvi, abbiamo vissuto momenti difficili, ma dopo poche settimane abbiamo assunto consapevolezza. E siamo diventati squadra. La famosa compattezza".

Sull'accostamento al Napoli: "Se il Napoli fosse il mio futuro, sarebbe un sogno. I rapporti tra i club hanno portato a compiere molte operazioni in passato, quasi fosse come un messaggio del destino. Alla mia ragazza ho promesso che se dovessi andare in una grande squadra ci sposeremo, dunque ogni promessa è debito. Non sono insensibile alle voci di mercato. Mi danno la giusta carica, sapendo che l'Empoli ha la precedenza".

Parole dolci per De Rossi: "Non ho capito bene l’epilogo della vicenda De Rossi. Meglio: l'ho capito, però non ho digerito. A me risulta difficile pensare, immaginare, constatare che la fine debba essere così ingloriosa. L’idolo dei tifosi e un rispetto che non c’è. Non voglio attaccare il club oppure chissà chi, non sono vicende di mia competenza. Ma è normale rifletterci, inevitabile che resti amarezza anche a chi non è stato direttamente coinvolto".

Condividi con i tuoi amici!