SHARE

Fiorentina, Pioli: "Tutti disponibili a parte Pezzella e Mirallas. Chiesa non è un simulatore"

lE PAROLE DEL TECNICO VIOLA ALLA VIGILIA DEL MATCH CONTRO L'Inter


|

Come succede già da un mese a questa parte, Stefano Pioli ha anticipato la consueta conferenza stampa per presentare il match del weekend. La Fiorentina sarà impegnata, domenica sera, contro l'Inter, queste le parole del tecnico gigliato nella conferenza stampa della vigilia: "Turnover in vista della Coppa Italia?Dobbiamo pensare alla prossima partita e non a quella dopo. Solo io posso avere le idee chiare sulle due gare. Siamo in grado di giocare due partite ravvicinate, poi vedremo la terza. L'importante è avere più giocatori possibili a disposizione. Sono out solo Mirallas e Pezzella. Vedremo domenica come andrà perché il campionato è importante. Possiamo stare attaccati fino alla fine. Siamo in corsa per due obiettivi e vogliamo essere in corsa fino a fine aprile. L'importante è che siamo arrivati a questa settimana in forma".

GLI AVVERSARI - "Siamo consapevoli delle nostre qualità ma anche delle difficoltà che incontreremo. E' la squadra che sta meglio in Italia ma noi dobbiamo giocare da Fiorentina. Caso Icardi? Le dinamiche all'interno di una squadra cambiano velocemente e bisogna essere pronti a intervenire. Non posso però giudicare ciò che accadrà lì, visto che è già difficile sapere cosa accadrà tra noi".

LE POLEMICHE SU CHIESA - "Lui ha mantenuto lo stesso atteggiamento e la stessa attenzione e concentrazione. Questa settimana ci ha aiutato a preparare tre partite insieme. Lui deve continuare così fuori e dentro al campo. Non è un simulatore, e mi riferisco anche alle accuse dopo la partita di andata. Domenica ha subito un fallo senza protestare. Gli ex giocatori? Al di là della situazione di Federico, sembrano che non abbiano giocato a calcio. Si dimenticano troppo in fretta delle difficoltà e le paure di quando erano giocatori. Adesso pontificano tutto e tutti. Il calcio è bello perché è popolare. In casa mia hanno sempre parlato mia mamma e mia figlia di calcio. Mia mamma pensa di saperne di più di tutti. Tutti ne possono parlare perché è popolare ma alcuni giudizi mi lasciano basito".

MURIEL E SIMEONE - "Muriel ha cominciatoforte. In settimana l'ho visto bene, anche se nelle prossime tre partite io dovrò gestire gli sforzi di tutti. Simeone?Ha fatto ottime prestazioni anche in precedenza. Tutta la squadra dà il meglio di sé quando si aprono gli spazi. Per lo sviluppo delle nostre partite e le nostre qualità, se riusciamo ad andare in vantaggio lasciando così spazi tra gli avversari, abbiamo tanta gente che può sfruttare questo elemento". 

LA VICENDA DELL'AUTOGRILL - "E' stata una bella situazione. Ho fatto il gesto di pagare il panino ma poi non ho pagato perché erano troppi e me l'hanno chiesto loro di non pagare. Martedì alle 18 faremo la rifinitura aperta pre Coppa Italia. Li invito a venire tutti e li ringrazio per il sostegno. Sono sicuro che ci saranno tanti tifosi in queste partite. Stanno apprezzando i nostri sforzi e non mancheranno in queste partite così decisive".

Condividi con i tuoi amici!