SHARE

Torino, Cairo: "Mazzarri sta bene, voleva partire per Cagliari. L'ho costretto io agli esami"

Dichiarazioni incoraggianti del numero 1 granata sulle condizioni dell'allenatore, fermo per un malore


|

Sta meglio, molto meglio Walter Mazzarri, dopo il malore accusato venerdì. Tanto che il tecnico del Torino, fermato dai medici, voleva essere in panchina già nella trasferta dei granata contro il Cagliari. A rivelarlo all’Ansa, tranquillizzando tutti, è il presidente Urbano Cairo: ”Mazzarri sta bene: sono andato a trovarlo in clinica più volte e le sue condizioni sono buone. Sono io che gli ho imposto di fare tutti gli accertamenti. Lui la mattina dopo il malore voleva già stare in campo e voleva partire per Cagliari. Perché pensa solo al lavoro. Io gli ho detto no. Anche se siamo coetanei, mi sento il suo papà in questo momento: i primi esami sono andati bene. Ma ora spettiamo di avere davanti tutti gli approfondimenti".

Nessun cambio dunque all’orizzonte. Il Torino, potendo comunque puntare su Frustalupi come vice, continuerà con Mazzarri: ”Assolutamente no, non scherziamo, ho un allenatore che è il top assoluto. Ma anche se non fosse stato così lo avrei fermato lo stesso. Ora dobbiamo solo aspettare di avere il quadro completo. Lui mi ha rassicurato: mi ha detto di stare benissimo, che non era stato niente di che. E io stesso l'ho visto molto bene. Ma io voglio capire: 'tu vieni in clinica', gli ho detto, 'e fai tutti gli esami possibili e immaginabili'".

Condividi con i tuoi amici!