SHARE

Fantacalcio, l'infografica delle probabili formazioni 2018/19. Ecco come cambia la Serie A

I PROBABILI 11 TITOLARI DELLE 20 SQUADRE DI SERIE A: AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE NELLA FASE DEL CALCIOMERCATO


|

A farvi da fedele compagna in questa intensa corsa al calciomercato, come sempre, c'è fantagazzetta.com; il palinsesto è attivo ed operativo, per completarlo abbiamo pensato di replicare un'iniziativa corposa e utilissima per i fantallenatori. Parliamo delle infografiche delle "Probabili formazioni" titolari di tutte e 20 le squadre della Serie A 2018/19, aggiornate in tempo reale con tutte le ufficialità del calciomercato e disposte in campo secondo le indicazioni degli allenatori. Un compendio utilissimo alla 'Guida per l'asta perfetta di Fantagazzetta 2018-2019' (disponibile da fine luglio), che ormai da oltre 10 anni accompagna i fantallenatori all'asta, e rappresenta il manuale per eccellenza di questo magnifico gioco.

ATALANTA

Allenatore: Gasperini (confermato)

Modulo: il tecnico fedele al 3-4-2-1 della passata stagione, in alternativa anche un più coperto 3-5-1-1.

Probabile formazione (da dx a sx): Gollini; Toloi, Palomino, Masiello; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Ilicic, A. Gomez; Zapata.

Ballottaggi: Gollini/Berisha; Hateboer/Castagne; Gosens/Adnan; Ilicic/Pasalic; Zapata/Barrow.

Note: persi Caldara, Spinazzola e Cristante, avranno più spazio in difesa Palomino come Mancini. Sulla fascia sinistra da scoprire Reca, mentre tra i pali Gollini può scalzare alla lunga Berisha. In avanti scalpita Tumminello, come il giovane Barrow. Il colpo, però, per l'attacco è Duvan Zapata, ma attenzione anche ad Emiliano Rigoni. 

+

BOLOGNA

Allenatore: Filippo Inzaghi (nuovo)

Modulo: si parte dalla difesa a tre, sfruttando poi l'attacco a due nuovo di zecca.

Probabile formazione (da dx a sx): Skorupski, Gonzalez, Danilo, Helander; Mattiello, Poli, Pulgar, Dzemaili, Dijks; Falcinelli, Santander.

Ballottaggi: Danilo/De Maio; Poli/Donsah; Mattiello/Mbaye; Dijks/Krejci; Santander/Palacio.

Note: novità Skorupski tra i pali, ma è il reparto avanzato a garantire molta scelta a mister Inzaghi. Parte favorito sulla carta Falcinelli, con Santander in serrato duello con Palacio; cerca riscatto Destro. Per la difesa arrivato negli ultimi giorni il brasiliano Danilo, scalzato De Maio. 

+

CAGLIARI

Allenatore: Maran (nuovo)

Modulo: difesa a quattro, poi tre centrocampisti a coprire le spalle al trequartista che sosterrà le due punte.

Probabile formazione (da dx a sx): Cragno, Srna, Klavan, Romagna, Lykogiannis; Castro, Bradaric, Barella; Joao Pedro; Farias, Pavoletti.

Ballottaggi: Srna/Faragò; Klavan/Ceppitelli; Bradaric/Cigarini; Joao Pedro/Ionita con il moldavo in mediana, potrebbe avanzare Castro sulla trequarti; Farias/Sau.

Note: peserà l'esperienza di Srna e Klavan in difesa, per il primo, però, ci sarà l'alternanza a destra con Faragò. A centrocampo rischia il posto Cigarini con l'arrivo del croato Bradaric. Dovranno sgomitare Ionita e Padoin. Avanti punto fermo Pavoletti, seppur sua alternativa sarà Cerri; poi ruoteranno Sau e Farias per il ruolo di seconda punta. 

+

CHIEVO

Allenatore: D'Anna (confermato)

Modulo: sarà 4-3-3 la disposizione gialloblu, con il tridente in grande spolvero.

Probabile formazione (da dx a sx): Sorrentino, Cacciatore, Rossettini, Barba, Jaroszynski; rigoni, Radovanovic, Hetemaj; Birsa, Stepinski, Giaccherini.

Ballottaggi: Barba/Bani; Jaroszynski/Tomovic; Obi/Rigoni; Birsa/Depaoli con quest'ultimo passaggio al 4-4-1-1; Stepinski/Djordjevic.

Note: tridente guidato da Giaccherini, poi Birsa sul lato opposto mentre al centro Stepinski insidiato dal nuovo arrivato Djordjevic. Difesa diretta dall'esperto Rossettini e da Barba, ma viva la concorrenza di Bani che avrà il suo spazio. Terzini Cacciatore e Jaroszynski. In regia Radovanovic, si giocano il posto Rigoni e Obi per rimpiazzare il partente Castro. 

+

EMPOLI

Allenatore: Andreazzoli (confermato)

Modulo: in campo col 4-3-1-2, Zajc il fantasista per innescare il nuovo arrivato La Gumina.

Probabile formazione (da dx a sx): Provedel, Di Lorenzo, Rasmussen, Silvestre, Antonelli; Acquah, Capezzi, Krunic; Zajc; La Gumina, Caputo.

Ballottaggi: Provedel/Terracciano; Antonelli/Pasqual; Rasmussen/Maietta; Capezzi/Bennacer; La Gumina/Mraz.

Note: colpo La Gumina in attacco per far coppia con Caputo, ma viva la concorrenza nel reparto di Mraz. Il tecnico punterà forte a centrocampo su Krunic e Zajc, cercano posto Bennacer e Uçan. In difesa l'esperienza di Silvestre e Pasqual. Tra i pali il titolare è stato Provedel in B prima del brutto infortunio, ora si è ripresa ma in A ha iniziato la stagione Terracciano.

+

FIORENTINA

Allenatore: Pioli (confermato)

Modulo: 4-3-3 di base, poi possibile in corso d'opera un più offensivo 4-2-3-1.

Probabile formazione (da dx a sx): Lafont, Milenkovic, Vitor Hugo, Pezzella, Biraghi; Gerson, Veretout, Benassi; Chiesa, Simeone, Pjaca.

Ballottaggi: Milenkovic/Diks; Vitor Hugo/Ceccherini; Gerson/Edimilson Fernandes; Pjaca/Eysseric; Pjaca/Mirallas.

Note: arrivo in viola di Gerson che proverà a ritagliarsi spazio dalla mediana in sù. Novità Lafont tra i pali, scalpita dietro Diks. In avanti ecco Pjaca che, con Chiesa, supporterà Simeone; dalla panchina Eysseric e Mirallas. 

+

FROSINONE

Allenatore: Longo (confermato)

Modulo: 3-5-2 o 3-4-1-2 con Soddimo tra le linee.

Probabile formazione (da dx a sx): Sportiello, Goldaniga, Salamon, Capuano; Zampano, Maiello, Hallfredsson, Soddimo, Molinaro; Perica, Campbell.

Ballottaggi: Capuano/Krajnc; Soddimo/Cassata; Maiello/Crisetig; Campbell/Ciano; Perica/Ciofani.

Note: recuperato Daniel Ciofani dall'infortunio muscolare che lo ha tenuto fuori gran parte della scorsa stagione. La punta, inizialmente, partirà dietro nelle gerarchie d'attacco rispetto ai nuovi Perica e Campbell, scalpita poi Ciano mentre resterà ai box per diverse settimane Dionisi a causa di un infortunio al ginocchio rimediato in Coppa Italia. difesa nuova di zecca con Capuano, Salamon e Goldaniga, dinanzi al portiere Sportiello. Poi Hallfredsson, Cassata e Crisetig ad arricchire il centrocampo, mentre sulle fasce spazio a Zampano e Molinaro. 

+

GENOA

Allenatore: Ballardini (confermato)

Modulo: si lavora sul 4-3-1-2, ma rimane attuabile inizialmente il rodato 3-4-1-2.

Probabile formazione (da dx a sx): Marchetti, Lisandro Lopez, Spolli, Zukanovic; Romulo, Hiljemark, Sandro, Criscito; Medeiros; Pandev, Piatek.

Ballottaggi: Zukanovic/Biraschi; Hiljemark/Lazovic con quest'ultimo a destra si accentrebbe Romulo; Pandev/Bessa con quest'ultimo 3-5-1-1; Piatek/Lapadula; Piatek/Favilli.

Note: novità Marchetti, Lisandro Lopez e Criscito nel pacchetto arretrato, mentre in mediana ecco i rinforzi Sandro e Mazzitelli. In attacco dovranno dimostrare di meritare spazio i giovani Piatek e Kouamè, occasione per Favilli. L'idea del tecnico è trovare la quadra con la difesa a 4, ma inizialmente si potrebbe affidare al collaudato 3-4-1-2 con Medeiros trequartista alle spalle di un duo d'attacco. 

+

INTER

Allenatore: Spalletti (confermato)

Modulo: 4-2-3-1, ma con l'arrivo di De Vrij probabile la soluzione della difesa 3.

Probabile formazione (da dx a sx): Handanovic, Vrsaljko, De Vrij, Skriniar, Asamoah; Brozovic, Gagliardini; Politano, Nainggolan, Perisic; Icardi.

Ballottaggi: Vrsaljko/D'Ambrosio senza il croato ipotesi difesa a 3; Asamoah/Dalbert; Vecino/Gagliardini; Politano/Keita; Nainggolan/Lautaro Martinez.

Note: l'arrivo di De Vrij consentirà al tecnico di testare anche il 3-5-2, nel caso potrebbe trovare anche posto Lautaro Martinez al fianco di Icardi. Si partirà, però, dal 4-2-3-1 con i nuovi Vrsaljko e Asamoah sulle fasce di difesa, diretta poi da De Vrij. In mezzo al campo Nainggolan, da trequartista o mediano, avrà un ruolo da protagonista. Scalpita l'ultimo arrivato Keita, alternativa sulle fasce d'attacco. 

+

JUVENTUS

Allenatore: Allegri (confermato)

Modulo: 4-3-3, con la possibilità di passare, anche a gara in corso al 4-2-3-1.

Probabile formazione (da dx a sx): Szczesny, Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Emre Can, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Cristiano Ronaldo, Dybala.

Ballottaggi: Bonucci/Benatia; Emre Can/Khedira; Dybala/Mandzukic; Douglas Costa/Cuadrado; Matuidi/Bernardeschi senza il francese, passaggio al 4-2-3-1.

Note: l'arrivo di CR7 distoglie le attenzioni da tutto. Mister Allegri, però, pronto a mandare in campo un 11 compatto, nonchè camaleontico. Infatti, dal 4-3-3 di base, c'è la possibilità con l'abbondanza di esteri offensivi di passare al 4-2-3-1. Senza dimenticare il collaudato 3-5-2 che, nel caso, vedrebbe l'inserimento di Benatia nel pacchetto arretrato con la eventuale panchina per uno degli attaccanti. 

+

LAZIO

Allenatore: Simone Inzaghi (confermato)

Modulo: difesa a 3, poi linea a 4 di centrocampo e due trequartisti a sostegno della punta.

Probabile formazione (da dx a sx): Strakosha, Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Marusic, Parolo, Lucas Leiva, Lulic; Milinkovic Savic, Luis Alberto; Immobile.

Ballottaggi: Luiz Felipe/Caceres; Luiz Felipe/Wallace; Lulic/Durmisi; Lucas Leiva/Badelj; Luis Alberto/Correa.

Note: trattenuto Milinkovic Savic, ma non dimentichiamoci le sirene del Real Madrid dalla Liga (calciomercato aperto fino al 31 agosto). Intanto difesa rafforzata con Acerbi, poi preso Durmisi per dare ricambio sulla fascia sinistra a Lulic. Non deluderà Valon Berisha, che parte dalla panchina nelle gerarchie di Inzaghi ma pronto a lottare per un posto. Arrivati anche Correa e Badelj, ricambi di qualità.

+

MILAN

Allenatore: Gattuso (confermato)

Modulo: sarà ancora 4-3-3.

Probabile formazione (da dx a sx): Donnarumma G., Conti, Caldara, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Biglia, Bonaventura; Suso, Higuain, Calhanoglu.

Ballottaggi: Conti/Calabria; Caldara/Musacchio; Biglia/Bakayoko; Calhanoglu/Laxalt con l'uruguaiano in mediana, avanzerebbe Bonaventura nel tridente; Suso/Castillejo.

Note: la nota lieta è il pieno recupero di Andrea Conti dopo 9 mesi di stop per l'infortunio al ginocchio. I nuovi arrivati Castillejo, Laxalt e Bertolacci pronti a mettersi a disposizione del tecnico, oltre che a metterlo in difficoltà nelle scelte. Arrivato Gonzalo Higuain in attacco, alle sue spalle c'è Cutrone per il ruolo di punta. Dietro Caldara, inevitabilmente, sostituirà il partente Bonucci. In mediana Bakayoko jolly del reparto.

+

NAPOLI

Allenatore: Ancelotti (nuovo)

Modulo: nel ritiro di Dimaro, da subito, azzurri schierati col 4-3-3; alternativa è il 4-2-3-1.

Probabile formazione (da dx a sx): Meret, Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Hamsik, Zielinski; Callejon, Mertens, Insigne.

Ballottaggi: Ghoulam/Mario Rui; Hamsik/Diawara; Zielinski/Fabian Ruiz; Mertens/Milik; Callejon/Verdi.

Note: sin dai primi giorni di lavoro nel ritiro di Dimaro, mister Ancelotti ha plasmato il Napoli che verrà. Hamsik regista, questa la prima indicazione. Avanti Mertens può agire da prima punta, ma anche alle spalle della punta in caso 4-2-3-1. Verdi in palla, può ricoprire ogni ruolo dell'attacco. Da monitorare le condizioni di Ghoulam, oltre quelle dell'infortunato Meret che rientrerà in gruppo a metà settembre. 

+

PARMA

Allenatore: D'Aversa (confermato)

Modulo: si riparte dalla base del 4-3-3 che ha contribuito alla promozione in A.

Probabile formazione (da dx a sx): Sepe, Gazzola, Bruno Alves, Gagliolo, Dimarco; Rigoni, Stulac, Grassi; Ciciretti, Inglese, Gervinho.

Ballottaggi: Dimarco/Gobbi; Grassi/Dezi; Gervinho/Biabiany; Ciciretti/Di Gaudio; Inglese/Ceravolo.

Note: puntellata la rosa con l'esperienza di Bruno Alves in difesa, arrivati dall'Inter sia Biabiany, Bastoni che Dimarco. Tra i pali Sepe, in regia l'ex Venezia Stulac. In attacco i colpi Gervinho e Inglese. 

+

ROMA

Allenatore: Di Francesco (confermato)

Modulo: difesa a 4, poi in avanti Dzeko sostenuto dalle ali e dagli inserimenti di Pastore. Attuabile, a seconda dell'avversario, anche il 3-5-2.

Probabile formazione (da dx a sx): Olsen, Florenzi, Fazio, Manolas, Kolarov; Cristante, De Rossi, Pastore; Under, Dzeko, El Shaarawy. 

Ballottaggi: Cristante/Pellegrini Lo.; De Rossi/Nzonzi; Cristante/Nzonzi con il francese 4-2-3-1 e Pastore trequartista; El Shaarawy/Perotti; Under/Kluivert.

Note: Pastore verrà plasmato da mister Di Francesco nei dettami tattici, l'argentino vestirà i panni della mezz'ala con licenza di offendere. Altro nuovo arrivato è Cristante, che si giocherà il posto con Lorenzo Pellegrini. Abbondanza sulle ali d'attacco, scalpita il giovane Kluivert. Ceduto Alisson, è arrivato Olsen per sostituirlo, mentre Mirante sarà il suo vice.

+

SAMPDORIA

Allenatore: Giampaolo (confermato)

Modulo: confermatissimo il 4-3-1-2.

Probabile formazione (da dx a sx): Audero, Bereszynski, Tonelli, Colley, Murru; Praet, Ekdal, Jankto; Ramirez; Defrel, Quagliarella.

Ballottaggi: Bereszynski/Sala; Tonelli/Andersen; Ekdal/Barreto; Ramirez/Saponara; Defrel/Kownacki.

Note: persi Viviano, Silvestre, Torreira e Zapata, si aprono spazi a centrocampo per il nuovo arrivato Jankto mentre in attacco per Defrel ed anche per il polacco Kownacki che, a rotazione, avrà le sue chances. Sulla trequarti Ramirez insidiato da Caprari, arrivato sul gong del mercato poi Saponara. Coppia centrale di difesa nuova di zecca, composta da Tonelli e Colley, ma attenzione al giovane Andersen, già visto sul finale della scorsa stagione. Tra i pali Audero, alle sue spalle Rafael. 

+

SASSUOLO

Allenatore: De Zerbi (nuovo)

Modulo: si manterrà il 4-3-3 come base, in alternativa valido il 3-5-2.

Probabile formazione (da dx a sx): Consigli, Lirola, Ferrari G., Lemos, Rogerio; Sensi, Locatelli, Duncan; Berardi, Boateng, Di Francesco.

Ballottaggi: Lemos/Magnani; Rogerio/Marlon con quest'ultimo passaggio al 3-4-3; Locatelli/Magnanelli; Sensi/Djuricic; Boateng/Babacar.

Note: ritorno al fantacalcio per Kevin Prince Boateng, provato come 'falso nove' da mister De Zerbi sin dalle prime amichevoli estive. Nuovo arrivato anche Di Francesco che cerca riscatto dopo una stagione di alti e bassi a Bologna, ma dovrà guardarsi dalla concorrenza del giovane Brignola. In difesa al giovane Marlon servirà tempo per ambientarsi al nuovo calcio, mentre già ha avuto occasione di mettersi in mostra Magnani. 

+

SPAL

Allenatore: Semplici (confermato)

Modulo: confermate le due punte, con il folto centracampo a 5 alle spalle.

Probabile formazione (da dx a sx): Gomis, Cionek, Vicari, Felipe; Lazzari, Everton Luiz, Schiattarella, Kurtic, Fares; Petagna, Antenucci.

Ballottaggi: Vicari/Djourou; Schiattarella/Valdifiori; Fares/Costa; Everton Luiz/Missiroli; Petagna/Paloschi.

Note: tra i pali tra Gomis ha superato la concorrenza del nuovo arrivato Milinkovic Savic. A centrocampo cercano posto Viviani e Valoti, come gli esperti Missiroli e Valdifiori. A sinistra Fares verrà alternato con Costa. Avanti Petagna ed Antenucci, ma scalpita Paloschi. 

+

TORINO

Allenatore: Mazzarri (confermato)

Modulo: 3-5-1-1 di base, possibile, se necessario, il più offensivo 3-4-1-2.

Probabile formazione (da dx a sx): Sirigu, Djidji, N'Koulou, Izzo; De Silvestri, Soriano, Rincon, Baselli, Ansaldi; Zaza, Belotti.

Ballottaggi: Djidji/Lyanco; Ansaldi/Berenguer; Soriano/Meitè; Soriano/Ljajic con il serbo passaggio al 3-4-1-2; Zaza/Falque.

Note: rinforzi Djidji ed Izzo per la difesa, c'è da aspettare invece il pieno recupero dell'infortunato Lyanco. A centrocampo novità Soriano e Meitè, cerca posto Ljajic (pedina che consentirebbe anche un più offensivo 3-4-1-2). Avanti Belotti in coppia con Zaza, sul piede di partenza Iago Falque

+

UDINESE

Allenatore: Velazquez (nuovo)

Modulo: il neo tecnico dei friulani predilige il 4-2-3-1.

Probabile formazione (da dx a sx): Musso, Larsen, Nuytinck, Ekong, Samir; Fofana, Mandragora; Barak, De Paul, Machis; Lasagna.

Ballottaggi: Musso/Scuffet; Samir/Pezzella; Barak/Behrami con lo svizzero passaggio al 4-3-3; Barak/Pussetto; Machis/Teodorczyk con quest'ultimo al centro dell'attacco, scivolerebbe Lasagna largo a sinistra.

Note: il neo tecnico partirà dal 4-2-3-1. Tra i pali l'argentino Musso, con Scuffet come vice. Difesa registrata con il nigeriano Ekong. In mediana rinforzo Mandragora, mentre avanti hanno voglia di stupire i nuovi Pussetto, Machis, Teodorczyk e Vizeu. 

+


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!