SHARE

Nuytinck a Fantagazzetta: "Vi dico chi prenderei al fantacalcio. Gol alla Lazio? Resta tutto mio e basta"

il difensore olandese dell'udinese, alla sua seconda stagione in friuli, ci parla del suo momento e delle scelte che farebbe in un'ipotetica squadra di fantacalcio


|

Ormai non è più una sorpresa o una rivelazione. Al secondo anno in Italia, il difensore olandese Bram Nuytinck sta diventando un inamovibile dei friulani, ma anche giocatore importante nelle rose di alcuni fantallenatori. Abbiamo parlato con lui di fantacalcio, sicuramente, ma anche di quelle che sono le sue impressioni al momento. E' a serio rischio per la partita di domenica contro il Genoa, ma lavora dura e lotta contro il tempo per provare a esserci. Sì, perché non vuole mancare a Marassi. Lo spera anche chi lo ha preso quest'anno, puntando su di lui e raccogliendo i frutti di un ottimo momento del numero 17 bianconero.

Bram, sempre titolare quest'anno in campionato.

"Per me la fiducia di Velazquez è importantissima. L'anno scorso abbiamo cambiato tre allenatori ed era difficile adattarsi a metodi nuovi di lavoro. Penso che personalmente l'anno scorso ho fatto una buona stagione, ma quest'anno voglio migliorare e far vedere a tutti le mie qualità. Devo stare concentrato e migliorare".

Ci pensi alla nazionale?

"Ho giocato con le giovanili della nazionale orange. Quando ero giovane ci pensavo più spesso, ora sicuramente di meno. Non serve ossessionarsi, perché poi le cose magari arrivano".

Come per Lasagna e De Paul?

"Per l'Udinese queste chiamate sono state molto buone. L'Italia è un paese calcistico, come l'Argentina, quindi le convocazioni di De Paul e Lasagna sono ottime per la crescita dell'Udinese. Vuol dire che qui si fa un gran lavoro".

Tornando al campionato, quanto ti ha aiutato l'acquisto di Ekong?

"L'arrivo di Ekong è stato importantissimo, dentro e fuori dal campo. Siamo grandi amici, anche con Ter Avest. Parlare la stessa lingua ci ha aiutato molto, perché in difesa conta tanto l'alchimia. Per me è un compagno di difesa perfetto".

Parliamo ora di fantacalcio. Lo conosci?

"Certo, conosco il fantacalcio perché sono sempre tempestato di messaggi su Instagram. Non ci ho mai giocato, ma so benissimo quanto è importante qui in Italia. Mi scrivono spesso in privato chiedendomi di segnare o facendomi i complimenti dopo una buona partita. Questi messaggi non mancano mai sul mio Instagram".

Sai che in molti si sono disperati quando la Lega ti ha tolto il gol contro la Lazio?

"All'inizio non lo sapevo nemmeno. Alcuni compagni poi in spogliatoio mi avevano detto del cambiamento del tabellino e io ho risposto che non poteva essere. Per me è una situazione strana, ma non mi interessa: per me resta un gol tutto mio e basta. Lo conterò nelle mie statistiche. Se poi la Lega ha deciso che è un autogol, fa niente".

Magra consolazione per i fantallenatori che hanno perso il bonus. Se dovessi scegliere un giocatore dell'Udinese per ruolo?

"In difesa sceglierei sicuramente Troost-Ekong, perché so quanto è forte e poi mi sta simpatico; in attacco (anche se è listato centrocampista, ndr) metterei senza dubbio De Paul, che sta facendo molto bene. A centrocampo non riuscirei a scegliere tra Fofana e Behrami. Li vorrei entrambi. Per me sono due giocatori molto forti, che vedrei benissimo nella mia ipotetica squadra del fantacalcio".

Espandendo il discorso alla serie A?

"Uno dei giocatori che più ammiro è Giorgio Chiellini. In una difesa di fantacalcio prenderei subito lui, perché è un giocatore completo, forte e molto intelligente. A centrocampo è dura perché ci sono davvero tanti grandi interpreti in Italia. Direi che prenderei Nainggolan dell'Inter. Lo preferisco agli altri. Lui è un guerriero e mi piace tanto. In attacco, che domande, Cristiano Ronaldo".

Vincerà lui la classifica marcatori?

"Sì, la vincerà lui, perché lui è un giocatore che non molla mai, che sta male se non segna una giornata, quindi penso che alla fine sarà lui il miglior marcatore della serie A".

E' il più forte che hai mai fronteggiato?

"Più forte non lo so, perché ho affrontato giocatori fortissimi come Suarez o Ibrahimovic, sia al PSG che allo United. E per me, al di là del valore assoluto, inteso come attaccante, sotto tutti i punti di vista, Ibra è il più forte, più anche di Cristiano".

Infine come portiere chi ti piacerebbe avere in rosa al fantacalcio?

"In porta anche è una scelta difficile. So che al fantacalcio è una buona scelta Szczesny, perché la Juventus subisce pochi gol, ma parlando in valore assoluto sceglierei altri. L'anno scorso sarebbe stato più facile scegliere perché c'era Alisson. Avrei preso lui, che per me è uno dei migliori portieri al momento. Anche Reina mi piace, ma ora al Milan non è titolare per lasciare spazio a Donnarumma, anche lui un buon portiere. Tutti dicono che Meret sia molto forte, ma bisogna aspettare il suo rientro. Quindi, alla fine, prenderei Scuffet, sta facendo benissimo".

Bram Nuytinck a contrasto con Mario Mandzukic (getty)

+


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!