SHARE

Ramirez, la parabola discendente al Fantacalcio ha una data d'inizio. E da allora non s'è mai fermata

4 GOL E 4 ASSIST NELLE PRIME 20 GIORNATE. POI SOLO VOTI BASSI, TRIBUNA E PANCHINA


|

Doveva essere l'annata della conferma, questa, per Gaston Ramirez. Ha avuto la fiducia piena di Giampaolo, che l'ha quasi sempre preferito, a parità di condizione fisica, a Saponara, ed ha giocato in un ruolo cardine in una squadra che ha funzionato spessissimo alla grande. S'è ritrovato a rifornire il migliore Quagliarella di sempre, ma ad un certo punto s'è inceppato.

Ed in un determinato momento: 20 gennaio, contro la Fiorentina l'uruguagio dipinge un calcio di punizione pennellato che fa godere i suoi fantallenatori. E' il suo 4° gol in campionato, a cui vanno sommati anche 4 assist. La fantamedia è altissima, il suo momento è d'oro: in 7 giornate ha segnato 4 gol, è diventato un punto di riferimento. 

Poi, Gaston salta la partita successiva, contro l'Udinese, per squalifica, e da lì in poi nulla sarà più come prima. Gioca 87' complessivi contro Napoli e Frosinone, poi una ferita dolorante lo tiene fuori nelle successive tre gare. Gioca un tempo, così così, contro l'Atalanta, e rimane nuovamente fuori per infortunio. Torna, finalmente, nella 29a, e da lì le gioca tutte, dal 1', esclusa quella con la Roma. Tantissimi 5.5, solo una sufficienza, nessun gol né assist. Giampaolo lo sostituisce spesso, e inizia a preferirgli Defrel più arretrato, con Gabbiadini in attacco. Anche Saponara ha poche chances, ma non le sfrutta. 

Poi, contro la Lazio, domenica, la partita peggiore: Ramirez inizia benino, poi cala, si innervosisce, si fa espellere ingenuamente, e chiude con un rovinoso 3.5 di fantavoto. E la sua media voto crolla sotto al 6: ad oggi, è pari a 5.94

Pari a quella di Nzonzi, Kiyine e Fofana: tutt'altro che alta, quindi, per via di un misterioso calo nelle prestazioni iniziato a fine gennaio, e destinato a rimanere tale. La squalifica lo terrà fuori anche a Parma, dove potrebbe giocare Saponara, e a quel punto l'ex Bologna avrà a disposizione solo una manciata di minuti fino a fine campionato per ritrovare il bonus e ritrovarsi. Per ora, però, il cammino è stato più che altalenante. Chiedetelo ai suoi fantallenatori. 

Condividi con i tuoi amici!