SHARE

Fantacalcio, i nuovi stakanovisti della Serie A: sono rimasti solo in 6. E Caputo non molla (anche acciaccato)

DA SCHIERARE, SEMPRE E COMUNQUE. PER LORO GLI ALLENATORI NON CAMBIANO MAI IDEA


|

Mancano ormai solo 180' alla fine, ma la situazione non cambia: è ridotta all'osso, addirittura a un solo calciatore, la cerchia degli "stakanovisti" della Serie A, ossia gli irrinunciabili degli allenatori.

Manna anche per i fantallenatori, che sanno di poter contare su di loro sempre e comunque, in ogni partita, perché i rispettivi tecnici non sanno rinunciarvi, neanche per pochi minuti a partita. E si tratta di merce rara, se si considera che lo scorso anno solo Acerbi, tra i giocatori di movimento, giocò tutti i minuti di tutte le 38 partite.

Ma la categoria di coloro che assicurano sempre e comunque la propria presenza fino a fine partita è esile, e nel 2018-2019, pur essendo trascorse 36 giornate, è rimasto solo uno che può ancora "fregiarsi" del titolo di super stakanovista.

E difatti, portieri esclusi, sono già cambiate da tempo le cose sia per Silvestre (squalificato contro la Juventus), sia per Stryger Larsen, che è stato sostituito nei minuti finali contro il Napoli.

Tra gli attaccanti, invece, è ormai da tempo rimasto solo un indefesso protagonista: quel Ciccio Caputo che sta giocando, probabilmente, in assoluto la sua miglior stagione in carriera. E che, pur passando da Andreazzoli a Iachini (e ritorno), resta un intoccabile a tutti gli effetti. L'unico intoccabile. Ha superato anche il turno infrasettimanale, la gara di Udine, quella di Bergamo, fino alla Spal, e al Bologna, e ora anche il derby di Toscana, sempre indenne: mai sostituito, per nessun motivo al mondo. Sembrava dovesse restare fuori, almeno parzialmente, dalla sfida di Marassi per via di un acciacco al piede, ma anche stavolta non ha tradito (almeno rispetto alla sua presenza, visto che poi ha portato a casa un altro -3, pesante, dal dischetto: è il terzo stagionale).

Punta così a essere l'erede di Acerbi nella scorsa stagione. Da notare come dopo l'infortunio abbia perso il posto anche Donnarumma, sostituito da Reina. Fuori dalla lista dei portieri va invece Strakosha: al suo posto, a Cagliari, ha giocato Proto. Fuori anche Sportiello: al suo posto, col Frosinone retrocesso, ha giocato Bardi.

Ecco la lista completa.

PORTIERI [3240' SU 3240']

Emil Audero

Alessio Cragno

Lukasz Skorupski

Luigi Sepe

Samir Handanovic

DIFENSORI [3240' SU 3240']

-
CENTROCAMPISTI [3240' SU 3240']
-

ATTACCANTI [3240' SU 3240']

Francesco Caputo

Condividi con i tuoi amici!