SHARE

Fantacalcio, i 5 attaccanti da non schierare nella 33.a giornata

I CONSIGLI DI FANTAGAZZETTA PER IL PROSSIMO TURNO DI CAMPIONATO


|

Se da un lato ci sono gli attaccanti di prima e seconda fascia, quelli da schierare a occhi chiusi perché in forma e/o favoriti da un calendario almeno sulla carta abbordabile, dall'altro c'è chi può restare fuori al Fantacalcio. Nonostante il nome altisonante, spesso la trappola è dietro l'angolo: fate attenzione, i dettagli possono fare la differenza.

FANTACALCIO, GLI ATTACCANTI DA NON SCHIERARE - Spiccano Inter-Roma e Juventus-Fiorentina in questo sabato pasquale, con la ciliegina sulla torta di Napoli-Atalanta lunedì sera. Tanti incroci delicati anche in zona salvezza come Cagliari-Frosinone ed Empoli-Spal. Ecco dunque 5 bomber da non lanciare nella 33^ giornata.

SANABRIA - In fase decisamente calante, torna titolare ma di fronte avrà un Torino lanciatissimo verso il sogno europeo ma con una difesa di ferro in trasferta e un Sirigu protagonista finora di un'annata strepitosa.

BABACAR - Anche lui dovrebbe guadagnarsi un posto dal 1' vincendo il ballottaggio con Matri e Djuricic, tuttavia c'è la netta sensazione che l'Udinese di Tudor abbia acquisito molta solidità in difesa. E in casa di recente difficilmente sbaglia.

STEPINSKI - Se sperate in qualche sussulto finale da parte del Chievo al Fantacalcio, meglio girare al largo. Realistico pensare che Di Carlo possa dare chance a tanti giovani di mettersi in mostra, di conseguenza la manovra offensiva potrebbe risentirne. E domani la trasferta con la Lazio non promette nulla di buono.

MURIEL - La Juventus ferita post Champions sa che le basta un solo punto per festeggiare lo scudetto in casa, ad ogni modo ci aspettiamo un gara attenta e a ritmi elevati da parte degli uomini di Allegri, anche per dare una risposta alle critiche ricevute. Torna Ronaldo, tornano gli stimoli a cinque stelle: si prevede una serata amara anche per il colombiano là davanti.

CALLEJON - Dovrebbe beneficiare di un po' di sano e meritato riposo, visto che Ancelotti lo utilizza praticamente sempre. Emblematico il secondo tempo di EL contro l'Arsenal: da terzino destro è arrivato per tre volte sul fondo e tutte e tre le volte ha sbagliato nettamente il cross. In debito d'ossigeno, peraltro al cospetto di un'Atalanta in grande spolvero e motivatissima.

LEGGI ANCHE: I 5 ATTACCANTI DA SCHIERARE NELLA 33.A GIORNATA

Condividi con i tuoi amici!