SHARE

Karolina, l'arbitro donna che fa impazzire la Polonia: "Ma in campo arbitro, non donna vestita da arbitro"

SU INSTAGRAM STA SPOPOLANDO LA 20ENNE POLACCA, CHE RACCONTA COSì I SUOI INIZI


|

Sta facendo impazzire i social network ed i tifosi, già da qualche tempo, la giovanissima arbitro Karolina Bojar. 20 anni, polacca, studentessa di legge all'università: il suo account instagram ha recentemente superato i 10mila followers, tutti estasiati dalla professionalità, ma anche dalla bellezza, della ragazza. Karolina arbitra tendenzialmente in quel di Cracovia, è ovviamente appassionatissima di calcio giocato (e grande conoscitrice) ed ha solo quest'anno iniziato la sua carriera da arbitro professionista. In una sua recente intervista a wyborcza, in merito al suo essere donna in uno sport in cui si ritrova a giudicare l'operato degli uomini, ha dichiarato: "Nei primi minuti di partita i calciatori testano sempre i limiti della tolleranza dell'arbitro. So già che cercheranno di scoprire che cosa possono fare, cosa devono fare per essere ammoniti, e in fondo pensano che se l'arbitro è donna potrebbe essere meno severo. Pertanto, devo essere ancora più ferma nelle mie decisioni. Sto ancora imparando, ho molto da migliorare, ma i miei amici più esperti mi stanno aiutando tanto in questo. Tenendo bene a mente che la partita la sta guidando l'arbitro, non una donna vestita da arbitro. Il sesso non dovrebbe giocare alcun ruolo in campo".

Ricordando così i suoi inizi in campo: "Mio nonno mi faceva sempre giocare con la palla. Facevo atletica leggera, poi sentii parlare del corso di arbitraggio. Non ho paura di nuove sfide, mi piace l'adrenalina, quindi ho deciso di verificare se quella cosa facesse per me. E così si è rivelata essere!".

Questa una gallery dei suoi migliori momenti su instagram e twitter. La vedremo presto anche sui palcoscenici calcistici internazionali?

Condividi con i tuoi amici!