SHARE

Mondiali, Hierro dopo Spagna-Russia: "Non rimprovero nulla alla squadra, il futuro non mi interessa"

il ct della Roja al termine degli ottavi persi ai rigori con la Russia


|

Tra le voci del postpartita di Spagna-Russia, che ha tra le polemiche in patria segnato l’eliminazione della Roja, la fine forse di una generazione del calcio spagnolo, con in particolare l’addio alla Nazionale di Iniesta, c’è ovviamente anche quella il ct Hierro: “Abbiamo provato di tutto, abbiamo rischiato. Per me è stato un piacere allenare questi grandi giocatori e mi assumo tutte le responsabilità che impone il mio ruolo di allenatore. Attaccare contro una squadra tutta chiusa è sempre molto complicato e mi dispiace soprattutto per i tifosi e per i più piccoli che riponevano molta fiducia in noi e che ora saranno tristi”. 

Molta autocritica per il sostituto di Lopetegui: “Ai miei ragazzi non rimprovero nulla, semmai sono io a dover recitare il mea culpa. Pochi cambi? Ho visto una squadra molto matura e ho scelto così. Il mio futuro? Al momento non mi interessa questo argomento”.

Condividi con i tuoi amici!