SHARE

Infantino: "Grazie Russia, grazie Putin. Mondiali in Qatar? Potrebbero esserci 48 squadre"

IL PRESIDENTE DELLA FIFA HA PAROLE DI ELOGIO PER L'ORGANIZZAZIONE DEL MONDIALE CHE SI CONCLUDERA' DOMENICA


|

Tempo di bilanci per il Mondiale che si concluderà domenica con la finale tra Francia e Croazia. Nella conferenza stampa di fine competizione, Infantino ha esaltato l'organizzazione della Russia: "Grazie Russia, grazie Putin: è stato il miglior Mondiale di sempre. La percezione della Russia è cambiata. Migliaia di persone hanno visitato il Paese durante il Mondiale e hanno scoperto un bel paese, un paese ospitale, ricco di storia e cultura. Non solo a Mosca ma in tutte le città ospiti i visitatori hanno goduto del calore e dell'ospitalità del popolo russo. Per questo molti preconcetti riguardo al Paese sono stati smentiti. La Russia è cambiata, è diventata una paese calcisticoun paese dove il calcio non è solo il Mondiale, ma è entrato a far parte del dna del Paese".

I MONDIALI IN QATAR - "In Qatar si giocherà dal 21 novembre al 18 dicembre 2022. Abbiamo accordi e un contratto con il Qatar, ma è molto presto per sapere se saranno 32 squadre o di più. Al momento, tutto è possibile. Con 48 squadre si risolverebbero molte tensioni 'regionali', non voglio chiudere la porta a questa opportunità".

ESPERIMENTO VAR - "La Var ha funzionato. I risultati sono estremamente chiari e positivi. Fino ad ora nel torneo la Var è stata utilizzata più di 440 volte per un totale di diciannove revisioni. Sedici decisioni sbagliate sono state corrette. La parola progresso significa migliorare le cose rispetto al passato. E la Var è meglio rispetto al passato, è progresso".

Condividi con i tuoi amici!