SHARE

Mbappè non tradisce la parola data: i bonus del Mondiale vinto in beneficenza ai disabili e bambini malati

bel gesto da parte del numero 10 della francia campione del mondo


|

Uomo di parola Kylian Mbappè, che a dirla tutta, come direbbero gli anglosassoni, sarebbe ancora un teenager. A 19 anni il numero 10 della Francia campione del Mondo ha però tanto da insegnare, ed ha conquistato le copertine, stavolta, non per le sue scorribande in campo.

Mbappè aveva infatti promesso che in caso di vittoria finale il suo premio personale sarebbe stato destinato interamente in beneficenza: come riportato da L'Equipe, i suoi soldi andranno infatti all'organizzazione Premiers de Cordee, che si occupa dell'aiuto a disabili e bambini malati con programmi sportivi gratuiti. Esemplificative le dichiarazioni rilasciate al giornale francese da uno dei membri dell'associazione: "Kylian è una grande persona. Ci sa fare con i bambini e trova sempre le parole giuste per incoraggiarli. Qualche volta penso che sia più contento lui di giocare con loro che il contrario”.

Condividi con i tuoi amici!