SHARE

Germania, quanta delusione. Khedira: "Ho provato a dormire, ma non ci sono riuscito"

IL CENTROCAMPISTA TEDESCO DELLA JUVENTUS TORNA SULLA BRUCIANTE ELIMINAZIONE SUBITA AL MONDIALE


|

E' stata la grande delusione di questo Mondiale. La Germania è stata eliminata al primo turno, nel girone completato da Svezia, Messico e Corea del Sud. Decisiva, per i tedeschi, proprio la sconfitta rimediata mercoledì pomeriggio contro gli asiatici. Delusione manifestata, ai microfoni della Bild, dal centrocampista della Juventus, Sami Khedira: "Nessuno di noi giocatori è arrivato al torneo al top della condizione, ma non voglio criticare i miei compagni. Le mie prestazioni sono inspiegabili. A Torino ho giocato probabilmente la miglior stagione della mia vita, era tutto perfetto, poi arrivo in Russia e gioco così male contro Messico e Corea. Non mi è mai successo, devo capire perché. Giusto criticare me e i miei compagni".

ELIMINAZIONE CHE BRUCIA - "Ho provato a dormire, ma non ci sono riuscito, mi sono svegliato più e più volte. Provo molto dolore, non riesco a realizzare quel che è successo, non ci riesco nemmeno ora. Per me è insopportabile il fatto che il torneo durerà altre due settimane mentre noi staremo a casa. Mi dispiace tantissimo per i tifosi che ci hanno sostenuto, voglio solo chiedere scusa". 

ADDIO NAZIONALE? - "Capisco che ora, dopo un torneo così, arrivino queste domande, ma non voglio rispondere in preda alle emozioni. Devo capire cosa è andato storto e poi parlerò con Löw. Per me il ct dovrebbe restare, ma deve decidere lui".

Condividi con i tuoi amici!