SHARE

Giappone, addio ai Mondiali ed al suo uomo simbolo: Keisuke Honda lascia

DOPO 10 ANNI L'EX MILAN LASCIA IL PASSO AI GIOVANI NIPPONICI


|

A soli 32 anni, ed a poche ore dalla sconfortante sconfitta di ieri della sua Nazionale contro il Belgio, Keisuke Honda saluta tutti e dà l'addio al Giappone. 10 anni in Nazionale per l'ex trequartista del Milan, oggi svincolato dopo l'esperienza al Pachuca: in maglia Giappone ben 37 gol in 98 presenze e la vittoria in AFC Asian Cup nel 2011. Ed un record, indimenticabile, di cui vi parlavamo pochi giorni fa.

"Oggi termina la mia carriera con la Nazionale. Sono felice, perché abbiamo tanti bravi giovani e ora tocca a loro scrivere la storia del calcio giapponese", ha dichiarato Keisuke, al termine degli ottavi di ieri. Per poi continuare: "Oggi abbiamo mostrato come deve procedere il calcio giapponese. Non avevamo paura di giocare contro il Belgio e lo abbiamo dimostrato per 90 minuti, ma sfortunatamente non siamo riusciti a vincere la partita. Il Belgio meritava e anche loro hanno giocato bene. Ma sono orgoglioso della squadra perché penso che tutti i giapponesi siano fieri di noi".

Condividi con i tuoi amici!