SHARE

UFFICIALE - Spagna, Fernando Hierro lascia la Nazionale. Il comunicato della RFEF

Eliminato dal Mondiale per mano della Russia, il tecnico non tornerà neppure a svolgere il ruolo di dirigente delle furie Rosse


|


"Dopo molti chilometri di cammino insieme, la RFEF e Fernando Hierro hanno messo fine al loro rapporto una volta terminata la partecipazione della Spagna alla Coppa del Mondo in Russia. L'ultimo allenatore spagnolo ha rifiutato di tornare alla sua precedente posizione, come direttore sportivo della RFEF, per cercare nuovi orizzonti e intraprendere nuove sfide professionali.

 

Dopo due tappe come direttore sportivo della Federazione, il primo tra il 2007 e il 2011 - in concomitanza con il miglior palcoscenico della Nazionale di calcio, che ha vinto il Campionato Europeo 2008 con Luis Aragonés come allenatore e la Coppa del Mondo 2010 con Vicente del Bosque- e la seconda dal novembre 2017 fino ad oggi, la RFEF vuole ringraziare Fernando Hierro per l'impegno e il senso di responsabilità di prendere in carico la Nazionale in situazioni straordinarie, così come lo svolgimento di tutte le sue funzioni, che sarà sempre la sua casa.

 

La Federazione vuole sottolineare i valori professionali e umani di un atleta straordinario, al quale augura il meglio.

 

Fernando Ruiz Hierro (Vélez-Málaga, 23 marzo 1968) ha giocato 89 partite con la Nazionale, con la quale ha segnato 29 gol. Ha partecipato ai Mondiali del 1990, 1994, 1998 e 2002 e agli Europei del 1996 e 2000.

 

Ha sviluppato la maggior parte della sua carriera sportiva al Real Madrid C.F., con il quale ha giocato più di 600 partite, ottenendo, tra gli altri titoli, cinque campionati, cinque Supercoppe di Spagna, una Coppa di S.M. Il re, tre leghe di campioni e due intercontinentali.

Precedentemente aveva giocato per il Real Valladolid e terminato la carriera come calciatore al Bolton Wanderers F. (Inghilterra), dopo aver passato una stagione all'Al Rayyan S.C. (Degustazione).

 

È stato anche direttore generale di Málaga C.F. e ha fatto il suo debutto come allenatore nella stagione 2014/2015, essendo l'assistente di Carlo Ancelotti al Real Madrid. Nella stagione 2016/2017 è stato allenatore del Real Oviedo.

 

Ha conseguito la medaglia d'oro del Royal Order of Sports Merit nel 2002.

Grazie di tutto, Fernando!"

Condividi con i tuoi amici!