SHARE

Italia, il problema è il gol! Zaza, Immobile, Belotti, Insigne: la loro media per minuti giocati è pessima

NIENTE DI PARAGONABILE RISPETTO AL PASSATO, RECENTE E NON. LA NAZIONALE NON HA UN CENTRAVANTI DA TROPPI ANNI


|

Da fine '90 a metà 2000 fu Bobo Vieri.

Poi, da metà 2000 al 2010 circa, era Luca Toni. In mezzo, c'era sempre e comunque un certo Pippo Inzaghi.

Dopo Toni, per un po' di tempo, a cavallo di Euro 2012 e sino ai Mondiali del 2014, fu invece la volta di Mario Balotelli. E da allora in poi il buio.

L'Italia non solo non segna più (o comunque molto meno rispetto al passato, in cui comunque non eravamo certo una Nazionale famosa per le sue goleade), ma non ha neanche più un centravanti. E neanche delle punte in grado di fare la differenza: eppure tutti coloro che attualmente vestono la maglia azzurra sono dei protagonisti dei tabellini del campionato, in cui vengono strapagati anche a suon di fantamilioni per le loro velleità strettamente fantacalcistiche. Il problema si concretizza, sempre, quando i nostri attaccanti svestono i panni del proprio club, per poi diventare azzurri: con la maglia dell'Italia il gol è sempre un problema. Sia per chi c'è (vedi Immobile e Insigne) sia per chi, stavolta, è rimasto a casa (Belotti). 

Il dato, preoccupante, s'è verificato anche contro l'Ucraina, in cui Mancini ha addirittura sperimentato Insigne finto centravanti, in grado di scambiarsi di ruolo con Bernardeschi (che invece ha trovato il secondo centro in carriera). Niente da fare invece ancora per Immobile (che non segna in Nazionale da 13 mesi), oltre che per Chiesa e Berardi, che non hanno addirittura neanche una statistica in merito, non avendo ancora trovato il primo centro.

Il problema è sostanziale: l'unico ad avere avuto in carriera una media minuti necessari a trovare il gol paragonabile ai "grandi" del passato, è proprio Supermario, rimasto fuori per scelta tecnica. Il problema è che tutti gli altri non trovano il gol in alcun modo: per certificarlo, oggi abbiamo voluto selezionare i dati statistici in azzurro di tutti i calciatori ancora in attività che hanno segnato almeno un gol per l'Italia.

Inutile dire che i confronti sono impietosi: a fine tabella, difatti, sono riportati anche goleador del Belpaese del passato. I cui numeri sottolineano come a questi ragazzi manchi ancora qualcosa, per aiutarci a riportare la Nazionale dove merita. E quel qualcosa, stando ai dati, sono proprio i gol.

POSIZIONECALCIATORE (con almeno un gol azzurro)PARTITE GIOCATEGOLMEDIA GOL / MINUTI
1Gabbiadini112135'
2Quagliarella256163'
3Pellé209164'
4Balotelli3614178'
5Belotti205192'
6Matri71228'
7Cassano3910236'
8Pazzini254242'
9Eder266255'
10Bernardeschi152290'
11Destro81290'
12Immobile347325'
13Aquilani385356'
14El Shaarawy233382'
15Insigne284401'
16De Rossi11721416'
17Zaza182427'
18Giaccherini294489'
19Candreva547513'
20Diamanti171756'
21Marchisio555778'
22Jorginho111806'
23Giovinco231812'
24Florenzi292918'
25Chiellini8981015'
26Bonucci8261155'
27Abate2211508'
28Verratti2611835'
29Montolivo6624276'
#Riva4235107'
#Inzaghi5725142'
#Vieri4923153'
#Baggio R.5627153'
#Toni4716176'
#Del Piero9127195'

Condividi con i tuoi amici!