SHARE

CT Italia, Costacurta stupisce tutti: "Allegri o Sarri? Non sarebbero male"

IL SUBCOMMISSARIO APRE ANCHE A DUE NOMI SINORA POCO VAGLIATI


|

Conte, ma anche Allegri e Sarri. Oltre, ovviamente, a Mancini che era e resta il candidato più forte per la panchina azzurra del post Di Biagio, ma che non esalta il subcommissario delegato alla scelta del prossimo tecnico. E' Billy Costacurta, ancora una volta, a parlare, a margine di un evento al Cinema Adriano di Roma. E gli ultimi due nomi che fa, fanno sobbalzare sulla sedia tanti tifosi, che li vedono settimanalmente duellare per lo scudetto.

"Sarri e Allegri? Non sarebbero male, accidenti - ha confessato Costacurta - Io penso che i tecnici italiani siano fra i più preparati al mondo e c'è una larga fascia di persone che entrano in un profilo ideale per fare il ct della Nazionale. Veramente sono tutti sotto contratto, tra due mesi potrebbe chiarirsi un po' la situazione ma ad oggi le novità non ci sono. Se dovesse succedere qualcosa lo sapreste benissimo e a quel punto potremmo intervenire. Adesso come adesso soltanto il colloquio metterebbe in difficoltà me, la Federazione e soprattutto loro che sono sotto contratto. Sono molto contento che i media parlino di questi giovani che serviranno a rilanciare il calcio azzurro".


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!