SHARE

TOP11 dei FANTA-EX: la dura legge del +3 di chi ha il dente avvelenato. 35a giornata

QUANTE VOLTE AVETE PENSATO "SCHIERO QUESTO E NON QUEST'ALTRO PERCHÉ È UN EX, E GLI EX SEGNANO SEMPRE"? BEH, UN AIUTO VE LO DAREMO NOI. E TUTTE LE SETTIMANE


|

Leonardo Pavoletti - Ben poche tracce di sé lasciate all'ombra del Vesuvio. Solo sei mesi, da gennaio a giugno del 2017, troppo poco per meritarsi una conferma. Anche perché utilizzato da Sarri con il contagocce: sei apparizioni in campionato, quattro in Coppa Italia. Nonostante un acquisto molto importante: 18 milioni di euro a titolo definitivo dal Genoa. Quest'anno ad Ancelotti avrebbe fatto eccome comodo in più di una circostanza: se fosse arrivato sulla panchina del Napoli un paio di stagioni prima...

Samir Handanovic - Lo sloveno invece lo ha lasciato eccome un segno importante all'Udinese prima di trasferirsi all'Inter. In Friuli dal 2004, stabilmente titolare dopo una serie di prestiti dal 2007 al 2012. Ben 182 presenze totali in Serie A coi bianconeri, poi l'approdo a Milano proprio nell'estate del 2012 per raccogliere l'eredità di un certo Julio Cesar. Da allora, non si è più mosso.

Pavoletti al fianco di Zielinski

+
Handanovic ringrazia i tifosi con Benatia e Inler

+

Portiere: Samir Handanovic (Udinese-Inter)

Difensori: Kwadwko Asamoah (Udinese-Inter), Edoardo Goldaniga (Sassuolo-Frosinone), Ervin Zukanovic (Genoa-Roma), Manuel Pasqual (Empoli-Fiorentina)

Centrocampisti: Andrea Poli (Milan-Bologna), Tomas Rincon (Juventus-Torino)

Attaccanti: Gregoire Defrel (Parma-Sampdoria), Simone Zaza (Juventus-Torino), Stephan El Shaarawy (Genoa-Roma), Leonardo Pavoletti (Napoli-Cagliari)

"C'è la dura legge del gol, ma anche la dura legge dell'ex. Ed, ovviamente, anche quella che più ci interessa: ovvero la dura legge del gol dell'ex.

Quanti di voi, nello schierare la fantaformazione, almeno una volta - se non spesso - vi siete ritrovati a dover scegliere tra due calciatori praticamente equivalenti a livello fantacalcistico, ed avete pensato "Si, però Tizio è un ex. E magari...".

Già. Perché da che mondo è mondo, anche se non verificata a livello statistico, esiste una legge non scritta che dice che l'ex punisce sempre. Vero? Falso? Solo il futuro può dirlo. Quel che è certo è che, vista anche la frenesia del calciomercato italiano, di settimana in settimana in Serie A decine di ex incontrano le loro vecchie squadre, e col dente più o meno avvelenato. Ecco perché, ad ogni turno di campionato, e solo qui su Fantagazzetta, convinti di farvi cosa gradita, proveremo a proporvi addirittura un undici di ex "consigliabile" in sede fantacalcistica".

Condividi con i tuoi amici!