SHARE

FantAffari & FantAllenatore - Speciale Top 11

ritorna il nostro appuntamento del giovedì, questa volta con una puntata speciale dedicata ai migliori affari del girone di andata


|

Con l'avvicinarsi all'inizio della stagione il fantAllenatore sente, ogni anno, una sorta di tensione che aumenta in maniera inesorabile, un brivido che gli scorre dentro le vene per sublimare definitivamente quando viene pubblicato il listone dei calciatori. Da quel momento in poi inizia lo studio matto e disperatissimo in vista delle prime aste e delle leghe gestite tramite l'ausilio di suddetto documento. Quello è il periodo dell'anno in cui Fantacalcio e vita reale hanno forse il momento di maggior parallelo, nel gioco del gioco più bello del mondo così come nella realtà di tutti i giorni bisogna avere infatti un po' di fortuna e, soprattutto, un grande fiuto per gli affari. Per chi gioca utilizzando il listone questo senso degli affari dà poi l'opportunità di migliorare costantemente la propria rosa grazie alle plusvalenze fatte nell'arco della stagione. L'appuntamento speciale di oggi di FantAffari & FantAllenatore riguarda dunque la top 11 dei giocatori che, per ruolo, hanno garantito una maggiore plusvalenza.

PORTIERE

La partenza di Meret in direzione Napoli e la mancanza di prestazioni di livello di Vanja Milinkovic-Savic hanno spalancato ad Alfred Gomis le possibilità di una stagione da protagonista tra i pali della SPAL. L'italo-senegalese è partito con una quotazione iniziale di 1, da riserva, per poi salire grazie al suo impiego costante fino a 8 crediti, totalizzando dunque una plusvalenza di ben 7 unità che lo issano al comando di questa speciale graduatoria tra le fila degli estremi difensori. Il numero 1 biancoazzurro ha finora portato a casa 18 presenze con una media voto superiore alla sufficienza che si trasforma però in una fantamedia inequivocabilmente negativa a causa delle 23 reti subite.

DIFENSORI

In questo reparto si aspetteranno in molti la presenza di una sorpresa come l'atalantino Mancini o un difensore dal bonus facile come Kolarov, invece tra i migliori del reparto arretrato non troviamo nessuno dei due. Il difensore che ha subito il maggior aumento di quotazione è il parmense Alessandro Bastoni, partito come riserva il centrale in prestito dall'Inter ha saputo conquistarsi la fiducia di mister D'Aversa diventando, dall' undicesima giornata in poi, un elemento fondamentale per la retroguardia crociata. Il suo valore iniziale di 1 credito è salito dunque fino a quota 7, per +6 che lo rende il miglior FantAffare del reparto arretrato. Accanto al giovane Bastoni troviamo poi l'altro difensore centrale del Parma Bruno Alves: l'esperto portoghese ha tenuto finora un livello di gioco molto alto, tanto da permettergli una media voto decisamente superiore alla sufficienza, a cui si aggiungono le due reti inaspettate che fanno di lui una pedina fondamentale per le retroguardie che puntano al titolo; partito con un valore di 5 crediti ora ne vale esattamente il doppio. Chiude il reparto, anch'esso con una plusvalenza di 5 crediti, il possente centrale dell'Udinese William Troos-Ekong: arrivato in Italia da carneade si è rivelato l'ennesimo colpo targato Pozzo. Difensore solido e di buona prestanza atletica, non ha una forte attitudine al bonus, come dimostrano i 0 gol realizzati finora, può essere utile ai fantAllenatori che puntano forte sul modificatore della difesa: la sua media voto non è elevatissima, manca di pochi centesimi la sufficienza, ma la titolarità è pressoché assicurata con 19 presenze in altrettante gare disponibili.

CENTROCAMPISTI

Come per la difesa anche nel reparto nevralgico del gioco non mancano le sorprese. Il migliore dei "C" per aumento di valore è forse quello che sorprende meno di tutti: in tanti si aspettavano una stagione di buon livello da parte di Rodrigo De Paul, ma le sue prestazioni hanno superato finora le più rosee sorprese. Il numero 10 argentino è infatti tra i migliori centrocampisti del nostro campionato per fantamedia, le sei reti realizzate ed i due assist forniti lo rendono particolarmente appetibile per tutti coloro che puntano a rinforzare la propria linea mediana. Ovviamente il suo prezzo rispecchia fedelmente l'andamento positivo delle sue prestazioni: partito con una quotazione di 15 crediti adesso ne vale 21, ma la sensazione è che il suo valore possa crescere ulteriormente. La prima sorprese del nostro centrocampo è rappresentata dal mediano del Torino Soualiho Meitè, sbarcato in Italia come uno dei tanti affari minori provenienti dall'estero si sta imponendo come uno dei centrocampisti più interessanti del nostro campionato. Fantacalcisticamente è interessante per la titolarità pressoché certa, 18 presenze finora, e la capacità di realizzare portare a casa qualche bonus, il rovescio della medaglia è rappresentato però dai numerosi malus ricevuti, ben sei ammonizioni ed una espulsione. Nel complesso il suo valore, così come quello di De Paul, è aumentato di 6 crediti, passando da un valore iniziale di 3 ad uno attuale di 9. Terzo elemento del nostro centrocampo un'altra sorpresa di questo campionato, arrivato a Roma nell'ambito dell'affare che ha (ri)portato Nainggolan alla corte di Spalletti, Nicolò Zaniolo ha saputo approfittare delle assenze del centrocampo giallorosso per imporsi all'attenzione di tutti. Partito come riserva ha iniziato a giocare con continuità a partire dall'undicesima giornata ed ora si candida per un ruolo da protagonista nella seconda metà della stagione, valore iniziale di 1 credito adesso ne vale 6 di più, ma anche per lui valgono le previsioni di una facile crescita. La lotta per chiudere il reparto era serrata, ma a spuntarla è stata il genoano Darko Lazovi? che batte la concorrenza di Chibsah e Traorè grazie ad una migliore fantamedia. In 19 presenze complessive l'esterno del Grifone ha realizzato una rete e fornito due assist, ritagliandosi un ruolo da protagonista nell'annata tutt'altro che facile per la squadra ligure. Per il vostro fantacalcio il suo acquisto sarebbe utile come prima riserva del centrocampo, in attesa che il valore aumenti ulteriormente per poter realizzare una buona plusvalenza, finora la sua quotazione è raddoppiata passando dai 5 iniziali ai 10 attuali.

ATTACCO

Un reparto avanzato a forte trazione genoana. I primi due attaccanti per crescita di valore sono infatti i componenti del tandem offensivo del Grifone. Il giocatore che ha visto maggiormente incrementata la sua quotazione, ça va sans dire, è il polacco Krzysztof Pi?tek: dall'alto delle sue 13 reti segnate, vice-capocannoniere del campionato alle spalle di Cristiano Ronaldo, il bomber rossoblu ha visto il suo valore più che raddoppiare passando da un anonimo 13 iniziale ai 27 crediti attuali, ma siamo certi che questa crescita non si fermerà qui ed anzi continuerà ancora al ritmo dei gol da lui realizzati. Al centro del nostro attacco, con un convincente +8 troviamo poi l'altro genoano Christian Kouamé che, grazie alle 19 presenze, ai 3 gol realizzati ed ai 3 assist forniti, ha visto il suo valore aumentare dal timido 3 iniziale ad un rispettabile 11. Anche qui, come per il centrocampo, la concorrenza per completare il reparto era decisamente agguerrita, a spuntarla però è un altro rappresentante di una squadra ligure che, grazie alla sua strepitosa fantamedia, ha vinto il ballottaggio con Mandzuki?  , Pellissier ed Orsolini. Stiamo parlando ovviamente dell' "eterno" Fabio Quagliarella: il capitano blucerchiato ha saltato finora solamente una partita (12° giornata NDR) realizzando undici gol, 8 nelle ultime 7 giornate, di cui molti da strapparsi le mani per gli applausi. La sua fantamedia, come accennato, è decisamente alta pari ad 8.56 punti per partita ed il suo valore si è inevitabilmente impennato passando dai 28 crediti iniziali ai 33 attuali, per un +5 che però, se fossimo nei suoi possessori, non capitalizzeremmo mai come plusvalenza, preferendo tenere anzi un giocatore simile al centro del nostro reparto avanzato.

Condividi con i tuoi amici!