SHARE

FantAffari & FantAllenatore - Quotazioni ed analisi dopo la 15.a giornata

RITORNA IL NOSTRO APPUNTAMENTO DEL GIOVEDÌ ALLA RICERCA DEI MIGLIORI AFFARI PER LA VOSTRA FANTASQUADRA


|

La quindicesima giornata ha segnato un passaggio piuttosto importante per il nostro campionato. Nell'anticipo di venerdì sera la Juventus ha nuovamente dimostrato che la sua unica antagonista per il campionato è la Juventus stessa. Nel big match di giornata l'Inter, ad eccezione di un palo colto da Gagliardini, non ha mai portato pericoli dalle parti di Szczesny, mentre gli uomini di Allegri sembravano in controllo del match per quasi tutta la partita, decidendo senza troppi sforzi quando aumentare o diminuire il ritmo. Ad approfittare della sconfitta dell'Inter è stato solamente il Napoli che ha travolto il Frosinone, mentre la Roma si è fatta fermare su un rocambolesco pareggio in quel di Cagliari. Nella parte bassa della classifica esce dalla palude della zona retrocessione l'Empoli che grazie alla vittoria sul Bologna porta a cinque punti il vantaggio proprio sui felsinei che attualmente occupano la terz'ultima posizione. Pareggio invece in Parma-Chievo e Genoa-Spal, ancora male l'Udinese sconfitta dall'Atalanta con un perentorio 1-3. Ora però mettiamo da parte risultati e classifica e gettiamoci alla ricerca dei migliori fantAffari per le vostre squadre.

PORTIERI

Anche questa settimana nessun bonus da rigore parato e solamente quattro i portieri che hanno mantenuto inviolata la propria rete. Si tratta di Donnarumma (12), Meret (10), Sirigu (13) e Szczesny (18), in rigoroso ordine alfabetico. Tra questi vale la pena sottolineare la prima presenza del numero uno partenopeo, prelevato quest'estate dalla Spal e che non aveva ancora messo a referto nessuna presenza in campionato per via dell'infortunio subito in ritiro. Ora siamo certi che Ancelotti punterà forte su di lui per il proseguo della stagione, il nostro consiglio è dunque quello di acquistarlo, senza pensarci due volte. Dando un'occhiata alle statistiche troviamo ancora in buona posizione il cagliaritano Cragno (11) nonostante le due reti subite dalla Roma, in risalita anche il già citato granata Sirigu che, in questo momento, ha un rendimento migliore di portieri molto più blasonati come Handanovic (15) o Olsen (12).

DIFENSORI

Anche questa settimana il reparto arretrato è stato avaro di bonus. Solamente tre infatti i difensori che hanno trovato la via del gol, il laziale Acerbi (14), l'esperto portoghese Bruno Alves (11) e l'ormai "solito" Kolarov (18). In particolare l'esterno giallorosso sta diventando un prezioso elemento da bonus con quattro reti realizzate ed un assist fornito, nonostante il costo elevato acquistarlo vorrebbe dire mettersi in casa un top player della difesa. Altra notizia dell'ultimo turno è stata quella relativa al rientro di Ghoulam (6) tra i disponibili del Napoli; non serve una memoria elefantiaca per ricordare la straordinaria quantità di bonus fornita dall'algerino fino a pochi mesi fa, il suo acquisto è dunque consigliatissimo. A proposito di rientranti tra poco dovrebbe tornare a disposizione di Gattuso anche Andrea Conti (3), mettetevelo nel mirino, se il recupero dovesse essere completo l'ex atalantino potrebbe essere una carta importante da giocarsi nella seconda metà della stagione.

CENTROCAMPISTI

Weekend positivo per il reparto nevralgico del gioco. A regalare "+3" ai propri fantAllenatori sono stati infatti otto centrocampisti. Il felsineo Poli (10) ha realizzato la seconda rete consecutiva, anche se questo non è servito alla sua squadra, mentre prosegue il periodo decisamente positivo per il gigliato Benassi (15), alla sesta rete stagionale. Ma il gol più importante del reparto è indubbiamente quello realizzato da Riccardo Saponara (11): la sua rete è valsa il pareggio alla Sampdoria addirittura al nono minuto di recupero ed è stata celebrata con una goliardata di Tonelli finita ben presto su tutti i media. Gli altri marcatori del reparto sono stati Cristante (17), Duncan (9), Ionita (11), Sensi (8) e Zielinski (15). Dando un'occhiata alle statistiche i nomi che saltano maggiormente all'occhio sono quelli del napoletano Ruiz (14) e del già citato Saponara, ma su entrambi pesa la scure della titolarità, sia l'azzurro che il blucerchiato hanno infatti totalizzato sette presenze sulle quindici disponibili. Se invece si vogliono dei titolari certi con aspirazioni di bonus si può puntare su De Paul (22) o Chiesa (23), mentre se avete bisogno di un comprimario che porti a casa la pagnotta senza troppe pretese i nomi giusti sono quelli Radovanovic (6) e Lazovic (8).

ATTACCANTI

Ottime prestazioni per i reparti avanzati nella quindicesima giornata, ma tra i numerosi attaccanti in gol quello che merita la palma di migliore è indubbiamente il colombiano Duvan Zapata (26), autore di una tripletta decisiva contro l' Udinese. Bene anche l'attaccante del Napoli Milik (27) che ha realizzato una doppietta contro il Frosinone. Tra gli altri marcatori di giornata vale la pena sottolineare il ritorno al gol di Simeone (21), il Cholito è tornato a regalare una gioia dopo ben dodici giornate di astinenza. Piatek (26) invece approfitta del turno di secca di Cristiano Ronaldo (46) per tornare in solitaria in testa alla classifica marcatori, chissà che il nuovo cambio di allenatore non riporti il polacco agli strabilianti standard di inizio stagione. Passando all'analisi delle statistiche alle spalle dei due capocannonieri del campionato troviamo il capitano dell'Inter Icardi (35) e, soprattutto, Mario Mandzukic (22). Il croato sembra essere tornato il bomber apprezzato ai tempi del Bayern Monaco e le sue reti hanno sempre un peso specifico importante, come quella realizzata nel derby d'Italia di venerdì e che, di fatto, ha deciso la partita. Se invece siete alla ricerca di una scommessa potreste puntare su Mirallas (11), con le ultime prestazioni il belga sembra aver superato la concorrenza di Pjaca (13) nelle gerarchie di Pioli. 

Condividi con i tuoi amici!